Complice il tempo soleggiato in gran parte d’Italia, molti italiani si sono spostati per il loro pranzo di ferragosto anche se in modalità mordi e fuggi.

picnic
Almeno un italiano su cinque, circa il 19 per cento, infatti ha scelto di fare un picnic all’aria aperta per questo pranzo di ferragosto portandosi colazione a sacco e barbecue. Appena il 4% degli italiani ha optato per il ristorante o pizzeria, mentre il 27% non ha rinunciato alle comodità della casa nella seconda abitazione o per stare in compagnia di parenti e amici.

Trionfano gli agriturismi. Secondo l’associazione dei coltivatori diretti gli italiani mostrano di apprezzare l’opportunità di accoppiare i piaceri della vacanza a quelli del mangiare sano e per il pranzo di Ferragosto scelgono comunque i piatti regionali della tradizione privilegiando soprattutto gli agriturismi. Questa soluzione per il pranzo di ferragosto è stata scelta da circa 250mila vacanzieri, stabili rispetto allo scorso anno ma in netta controtendenza rispetto alle altre forme di ristorazione che registrano invece un calo consistente. A far scegliere l’agriturismo è certamente l’opportunità di conciliare la buona tavola con la possibilità di stare all’aria aperta avvalendosi anche delle comodità e dei servizi offerti.

© Riproduzione Riservata

Commenti