Successo per entrambe le compagini in Coppa Italia. Il Palermo vince 2-1 sulla Cremonese e il Trapani 3-0 sull’Albinoleffe.

palermo-calcioComincia bene la stagione per le squadre siciliane, che alla prima uscita ufficiale della stagione, e davanti al pubblico amico, non hanno mancato l’appuntamento con il successo. I rosanero, davanti a più di 15mila spettatori, hanno avuto la meglio sulla Cremonese, 2 a 1 il risultato finale, che con qualche sofferenza di troppo per gli uomini di Gattuso negli ultimi minuti (per stessa ammissione del tecnico rosanero a fine gara) che stavano rischiando di sprecare quanto di buono fatto.

Ottimo l’esordio davanti al suo nuovo pubblico per il centravanti nordirlandese Lafferty, che ha sbloccato il risultato nel primo tempo, e sembra già intendersi bene con il compagno di reparto Dybala, nella ripresa ci pensa Eros Pisano a mettere a sicuro il risultato, il difensore rasa è abile ad anticipare il suo marcatore, sugli sviluppi di una punizione calciata da Stevanovic.

Nel finale per i grigio-rossi accorcia le distanze Abbruscato su calcio di rigore. Nel prossimo turno il Palermo affronterà l’Hellas Verona, formazione che lo scorso anno eliminò i rosa dalla Coppa Italia, quindi una buona occasione per rifarsi. In un provinciale vestito a festa, per l’esordio stagionale dell’undici di Boscaglia, i granata si sbarazzano facilmente per 3 a 0 dell’Albinoleffe, ottima prova dell’attaccante Mancosu ( a dimostrazione che trattenerlo è stato davvero un bene) autore della prima doppietta stagionale, abile e freddo nel primo tempo a realizzare il penalty concesso e bravo ad inizio ripresa a battere il portiere lombardo con un bel diagonale, al 71° minuto chiude i conti il neo entrato Madonia, buona la cornice di pubblico, presenti 6mila spettatori.

Adesso i granata dovranno vedersela con i pari categoria del Padova, match da affrontare con molto impegno, in palio c’è in caso di qualificazione, la sfida alla scala del calcio contro l’inter

© Riproduzione Riservata

Commenti