Si chiama Desirée Fedeli, ha ventotto anni, è cresciuta con la passione per la danza sin da piccina e adesso, nel 2013, si presenta sulla scena musicale con la frizzante canzone “L’amore è un’abitudine”, scritta da Iozzi-Secci. Un brano bellissimo, solare e accattivante che basta ascoltare una volta sola per canticchiare da subito il ritornello. Un vero e proprio tormentone estivo, di quelli che ricordano “Sole, cuore, amore”, per intenderci. La produzione artistica è affidata allo stesso Iozzi, già autore, insieme a Francesco Silvestre – meglio conosciuto come Kekko dei Modà – dell’ultimo singolo di Loredana Errore “Ti sposerò”.

L’idea di Desirée Fedeli e del suo staff è quella di un lavoro discografico allegro e ballabile. La canzone “L’amore è un’abitudine” è carica di energia e di vita e la sua voce ricorda molto quella della grande Cristina D’Avena. La canzone non è altro che la descrizione di ciò che sia l’amore, ovvero “un’abitudine che non ti fa dormire” ma anche “l’obiettivo di un fotografo romantico”. Il fan club di Desirée Fedeli è gestito da Giovanna Santaera che si occupa anche di promuovere l’artista in Sicilia.

Biografia: Desirée Fedeli, originaria di Marino, è una professionista della danza, sia classica che moderna, che pratica dall’età di 5 anni. Il suo cammino didattico prosegue costantemente fino ai 16 anni. Da qui l’incontro con il coreografo Franco Miseria e i suoi inizi come ballerina TV su RAI 1 a “Mattino in Famiglia”condotto da Tiberio Timperi e Adriana Volpe. Seguono diverse trasmissioni televisive e programmi come “150” con Bruno Vespa e Pippo Baudo, “Amore” con Raffaella Carrà, “Vietato Funari” condotta da Gianfranco Funari e tante altre partecipazioni Rai e Mediaset.

Molte le tournée teatrali come ballerina: “Poveri ma Belli” , “Rodolfo Valentino”, “Canto perché non so nuotare… da 40 anni” ma anche collaborazioni in videoclip come “Non me lo so spiegare” di Laura Pausini e Tiziano Ferro.

© Riproduzione Riservata

Commenti