Il Ministro Marisol Touraine vuole introdurre il divieto di fumo nei “parchi, campus universitari, le spiagge e davanti alle scuole”


Il Ministro della Salute Marisol Touraine vuole introdurre delle misure anti-fumo. Il Ministro francese domenica ha dichiarato in un’intervista di voler vietare il fumo in luoghi pubblici, come parchi, campus universitari, spiagge e nei pressi delle scuole. La scelta del Ministro si andrebbe a collocare in una “mobilitazione generale contro il fumo”. Secondo la Touraine non è “normale”, infatti, che i “genitori fumino nei parchi giochi affianco ai bambini”. ”Abbiamo bisogno – ha aggiunto il Ministro – di attuare politiche per trasformare il rapporto con il tabacco”. Infatti, le vittime del fumo sono 73 mila all’anno.

Dal 2007, il governo ha tentato di disincentivare il fumo attraverso vari canali. Ha introdotto il divieto di fumo in aree pubbliche delimitate nelle zone rurali e ha alzato le tasse sulle sigarette. Nonostante i provvedimenti presi, in Francia non è diminuito il numero dei fumatori, bensì è aumentato. Sono moltissimi i giovani che iniziano a fumare e che crescono col vizio della sigaretta. Il Ministro vorrebbe anche vietare l’utilizza della sigaretta elettronica nei locali pubblici.

© Riproduzione Riservata

Commenti