Il futuro erede al trono, nato nel reparto maternità Lindo dell’ospedale St Mary’s di Londra, pesa 3,8 chili. “Non potremmo essere più felici”, ha detto il principe William


L’attesa è finita, è nato il futuro re d’Inghilterra. Il parto è avvenuto alle 16.24 ora di Londra, le 17.24 In Italia. L’annuncio della nascita è arrivato però alle 21.30 direttamente da Kensington Palace.
A dare l’annuncio alla nonna, la regina Elisabetta II, non è stato un documento ufficiale, contrariamente alle antiche tradizioni, ma il neo-papà, il duca di Cambridge.
Mentre l’annuncio al mondo è avvenuto da Kensington Palace. “Sua altezza reale e il suo bimbo stanno entrambi bene e rimarranno in ospedale nella notte”, ha annunciato Kensigton Palace in un comunicato.
“Il duca di Cambridge era presente al momento della nascita. La Regina, il duca di Edimburgo, il principe del Galles, la Duchessa di Cornovaglia, il principe Harry e i membri delle due famiglie sono stati informati e sono felicissimi per la notizia”, ha aggiunto.
Il nome del piccolo, fanno sapere ancora da Palazzo, sarà reso noto “a tempo debito”.

“Sono enormemente orgoglioso e felice di essere nonno per la prima volta”, ha detto il principe Carlo e ha aggiunto “Questo è un momento incredibilmente speciale per William e Catherine”.
La nascita è stata accolta dalla folla che attendeva di fronte all’ospedale con un grande boato. “Viva il royal baby”, gridava la gente assiepata al di fuori della clinica.

Il piccolo ha già un titolo nobiliare. Lo scorso 9 gennaio, giorno del compleanno di Kate Middleton, la Regina Elisabetta ha emanato un decreto secondo cui primogenito della coppia reale sarebbe diventato Principe o Principessa di Cambridge.
Per celebrare l’evento, la zecca di Sua Maestà conierà, per la prima volta nella sua storia, un penny d’argento, che sarà donato a tutti i bambini inglesi nati nello stesso giorno del figlio di William e Kate.

© Riproduzione Riservata

Commenti