La conduttrice, da tempo perseguitata confessa al settimanale “Oggi” le sue preoccupazioni. “Questa morbosa ossessione amorosa che è nata dal nulla, in un nulla potrebbe trasformarsi in odio”


Qualche tempo fa la popolare conduttrice Monica Leofreddi, volto di tanti programmi Rai, ha raccontato di essere vittima di stalking. Ha confessato di essere oggetto di attenzioni morbose da parte di un uomo che la perseguita da tempo, giunto addirittura a fare richiesta di riconoscimento della paternità di suo figlio Riccardo.

Intervista da ‘Oggi’, la Leofreddi rivela alcuni particolari inediti sulla vicenda. “Ho cambiato casa tre volte, dichiara, ma lui, non si sa come, è sempre riuscito a ritrovarmi. La criminologa alla quale mi sono rivolta mi ha spiegato le cose molto chiaramente: questa morbosa ossessione amorosa che è nata dal nulla, in un nulla potrebbe trasformarsi in odio”.
E’ questa dunque la drammatica situazione nella quale si trova Monica Leofreddi, costretta a continui spostamenti anche per i suoi figli: “Finora questa persona giustifica le sue azioni con un assurdo senso di protezione nei miei confronti, ma domani potrebbe anche cercare di farmi del male. Mi hanno consigliato di vivere blindata, assumendo tutta una serie di precauzioni. Ho dovuto cambiare l’asilo di mio figlio Riccardo perché il giardino in cui lo portavano a giocare era troppo visibile dalla strada. Ma io non ho la possibilità economica di assumere delle guardie del corpo”.

Ma Monica, ha deciso di affrontare questa situazione con il sorriso sulle labbra e rivela: “Vuole sapere l’ultima? Mi ha intestato le sue due case. Stai a vedere, ho pensato, che ora mi toccherà pure pagargli l’Imu”, conclude con una battuta.

© Riproduzione Riservata

Commenti