Parte il 7 luglio la seconda edizione del festival che da spazio ai giovani talenti del cinema


Da domenica 7 a martedì 9 luglio, l’incantevole cornice mediterranea dell’isola di Ponza, sarà teatro della seconda edizione del Fullmoon Ponza Festival, la “tre giorni” di cinema, incontri, cortometraggi ideata, creata e diretta da tre figure femminili d’autore: le attrici Claudia Gerini, Alessia Barela e Francesca Figus.
La manifestazione è nata dall’obiettivo delle tre attrici, di valorizzare i cortometraggi e le opere prime dei nuovi talenti del cinema italiano.

Molti i corti pervenuti e nove quelli selezionati dalla direzione artistica. Una giuria composta da firme di spicco nel mondo del cinema e della cultura, voterà il vincitore dell’edizione 2013.
Quest’anno il Festival apre le porte anche alle “opere prime”. La miglior opera prima di questa edizione è “Tutti contro tutti” di Rolando Ravello.
A corollario è prevista una fitta serie di appuntamenti artistici dove, tra mostre, eventi e concerti, gli appassionati di cinema potranno scambiarsi idee e confrontarsi su progetti.

Nella tre giorni di proiezione una giuria presieduta da Paolo Genovese e composta da Nicola Giuliano, Ludovica Rampoldi, Roberto Scarpetti e Carolina Crescentini decreterà il vincitore. Ci saranno inoltre premi dedicati a personaggi, attori, registi e produttori, tra cui Ivano De Matteo per il film Gli Equilibristi e la Indigo produzione di Nicola Giuliano e Francesca Cima per la migliore serie web Una mamma imperfetta, ideata da Ivan Cotroneo e Claudio Giovannesi per Ali ha gli occhi azzurri. Il premio al cortometraggio sarà dedicato a Gianni Silvestri, ponzese doc e grande scenografo, scomparso anni fa.

Nel mondo dell’arte non poteva mancare il contributo della designer Giulia Barela. L’affascinante griffe romana di “costume jewellery“, per il secondo anno consecutivo, ha disegnato e realizzato due “pezzi unici” da consegnare agli artisti premiati.

© Riproduzione Riservata

Commenti