“Dalle ore 19 Morsi non è più al potere”. E’ l’annuncio del capo delle forze armate, che, dopo un incontro con i capi religiosi e il leader dell’opposizione, è passato all’azione e avvisato il Presidente della destituzione. Piazza Tahrir è gremita di manifestanti. La road map: sospensione della costituzione, poteri presidenziali al presidente della corte costituzionale e governo di tecnici

Morsi non è più presidente dell’Egitto. È golpe in Egitto, dove la Costituzione è stata sospesa e il presidente della Corte Costituzionale Adli Mansour è stato nominato presidente ad interim, con l’incarico di adottare «dichiarazioni costituzionali» durante il periodo di transizione. A darne l’annuncio – mentre la tensione sale, tanto che in serata ci sono stati 5 morti negli scontri tra opposte fazioni – è stato Abdel Fattah al-Sissi, capo delle forze armate egiziane, in un discorso trasmesso in diretta tv. Il tutto dopo che Mohamed Morsi è stato informato dai militari di non essere più presidente dell’Egitto in seguito al fallimento dei negoziati con i militari per lasciare il potere. Morsi però non sembra demordere: e in un video diffuso nella serata di mercoledì, sia pure con immagini instabili e di cattiva qualità, afferma: «Io sono il presidente eletto dell’Egitto». Poi ha «chiesto al popolo di difendere la legittimità».

La notizia della caduta di Morsi e della road map è stata accolta con un boato da piazza Tahrir, dove sono esplosi fuochi d’artificio. «Il popolo e l’esercito sono una sola mano», lo slogan intonato dagli oppositori del presidente Morsi. L’esercito ha inoltre annunciato che si terranno elezioni anticipate in una data che verrà stabilita dal governo provvisorio.In giornata elicotteri militari avevano sorvolato piazza Tahrir circa un’ora dopo lo scadere dell’ultimatum imposto dai militari e scaduto intorno alle 17.30 locali, le 16.30 italiane. Le forze di sicurezza egiziane hanno disposto il divieto di espatrio per il presidente del Paese, che si era insediato un anno fa. Stessa sorte per molti leader del partito dei Fratelli musulmani. Morsi inoltre sarebbe stato posto agli arresti domiciliari dai militari nella sede della Guardia repubblicana.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=fgXbq7BdKHg[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti