Il Presidente della Repubblica ha commentato la notizia secondo cui l’agenzia americana Nsa spiava 38 sedi diplomatiche europee, tra le quali quella italiana


Il Presidente della Repubblica ha alzato la voce sullo scandalo Datagate, dopo le rivelazioni che hanno svelato come ad essere state spiate siano state anche molte sedi diplomatiche europee, Italia compresa. In merito Napolitano ha detto che si tratta di una “questione spinosa, che dovrà trovare delle risposte soddisfacenti”. A quanti hanno chiesto al presidente un commento delle indiscrezioni di stampa che davano notizia di operazioni di spionaggio nei confronti delle ambasciate italiane a Washington e New York, il presidente ha replicato: “Non ho notizie di questo tipo, potete chiedere al ministro degli Esteri se ha informazioni”.

Lo scandalo Datagate è arrivato in Europa e rischia di mettere in forte imbarazzo l’amministrazione Obama; l’agenzia americana Nsa spiava l’ambasciata Ue a Washington e 38 sedi diplomatiche straniere, inclusa quella dell’Italia. A rivelarlo è stato il settimanale tedesco Der Spiegel, entrato in possesso di documenti fatti filtrare da Edward Snowden.

Riguardo gli affari di politica interna, Napolitano si è espresso in merito alle dichiarazioni critiche di Pietro Grasso riguardo il Pdl: “Quelle del presidente del Senato – ha detto – sono opinioni personali” ma “legittime vedute sulle quali chiunque di noi può pensarla diversamente, forse anch’io”. E ha aggiunto: “Non vedo invasioni di campo”. E sulle minacce di Monti di far cadere il governo: “Faccio molta fatica a prestare un volto minaccioso al professor Monti che, voglio ritenere, voglia giocare solo un ruolo di stimolo”. Per finire ha dedicato parole confortanti al ministro dell’economia, bersaglio da settimane di dure critiche soprattutto dal centrodestra: “Ho molto apprezzato Saccomanni perché il ministro del Tesoro ha dimostrato in modo puntuale quello che si poteva fare e quello che non si può fare, naturalmente senza pensare di avere la bacchetta magica”.

[Fonte: fanpage]

© Riproduzione Riservata

Commenti