ROMA (Reuters) – Il candidato del Movimento 5 stelle a sindaco di Ragusa ha vinto sul concorrente di centrosinistra, nei ballottaggi nei Comuni siciliani di ieri e oggi, che ha registrato complessivamente una ulteriore diminuzione di affluenza rispetto a quella già bassa del primo turno.

Con tutte le 71 sezioni scrutinate e un’affluenza del 49,10% alle urne (in flessione del 14,4% dal primo turno), Federico Piccitto del M5s è il nuovo sindaco di Ragusa con il 69,35% delle preferenza contro il 30,65% di Giovanni Cosentini, sostenuto da Pd, Udc e altre liste, dice il sito web del Comune di Ragusa. Beppe Grillo, con un tweet, aveva già annunciato la vittoria: “Ragusa è 5 Stelle! Federico Piccitto ha vinto e con lui tutti i cittadini ragusani”.

A Messina, con 132 sezioni su 254 e un’affluenza del 45,81%, Felice Calabrò del centrosinistra è al 51,03%, rispetto al 48,97% di Renato Accorinti, candidato di diverse liste civiche, soprattutto di sinistra, e si prospetta un testa a testa.

A Siracusa (affluenza record negativo al 38,44%), a metà dello spoglio, il candidato del centrosinistra Giancarlo Garozzo è al 52,51%, mentre Ezechia Reale, candidato di liste civiche, è al 47,49%.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

© Riproduzione Riservata

Commenti