Una domenica all’insegna del cinema, degli incontri e della solidarietà, quella che si è svolta ieri al Taormina Film Fest. Ha entusiasmato grandi e piccini la divertente anteprima mondiale del film d’animazione “Dino e la macchina del tempo” distribuito dalla Notorious Pictures.

Il ricavato dell’iniziativa è stato devoluto all’Associazione Filippo Astori – Progetto Tanzania per costruire un orfanotrofio Hisani a Mwanza. Madrina d’eccezione dell’evento, l’attrice Gaia Bermani Amaral che, durante la presentazione del film ha affermato: “I sogni nella vita sono fondamentali e bisogna impegnarsi per riuscire a realizzarli.” Lezione di grande cinema durante la TaoClass “Sud e Regia” a cui ha partecipato il Premio Oscar Giuseppe Tornatore e Francesco Rosi in collegamento tramite Skype.

Arrivato al Festival anche S.A.S Principe Alberto II di Monaco che ha ritirato l’Humanitarian Taormina Award per l’impegno che la “Fondazione Principe Alberto II di Monaco” ha da molti anni sul fronte della protezione ambientale.

La terza giornata del Festival vedrà la presenza di Nino Frassica e Fabio Segatori per la sezione “Pre-visioni: lavori in corso” in cui presenteranno il loro nuovo progetto “Ragazze a mano armata” e, inoltre, Frassica riceverà al Teatro Antico il Premio Cariddi; si terrà anche la TaoClass con l’attrice e regista russa Renata Litvinova che presenterà il film “Rita’s Last Fairy Tale” e riceverà il Premio Città di Tao; Per la sezione Campus ci sarà l’incontro con Ronn Moss e Gloria Guida a cui saranno consegnati rispettivamente i premi La Botte e Premio Città di Tao.

© Riproduzione Riservata

Commenti