Mare pulito e acqua bassa vicino alla riva, sabbia per costruire castelli, giochi per bambini e un valido servizio di assistenza ai bagnanti: sulla base di questi criteri i pediatri hanno selezionato le località migliori d’Italia per le famiglie con prole al seguito


Godersi una vacanza al mare con la famiglia presuppone la scelta di una località accogliente per i bambini e attrezzata per i genitori: non bastano quindi un mare trasparente e un’atmosfera suggestiva se poi l’acqua diventa subito profonda, la battigia è fatta di sassi e non c’è la possibilità di acquistare nemmeno una bottiglietta di acqua.

Per questo un gruppo di 115 pediatri, alcuni iscritti alla Società italiana di pediatria preventiva e sociale (Sipps), altri residenti in zone di mare, si sono riuniti per selezionare le spiagge italiane a misura di bambino. Fra le caratteristiche di idoneità un’acqua pulita e bassa vicino alla riva, la presenza di sabbia per costruire castelli e torri, un servizio di assistenza bagnanti ben strutturato, e magari qualche gioco per i più piccoli. Ma anche gelaterie, pizzerie, e attrezzature per fare sport a portata di mano.

Sulla base delle loro indicazioni, OK-Salute e benessere ha assegnato le bandiere verdi alle spiagge migliori d’Italia per le famiglie con prole al seguito: 83 località che vanno da Lignano Sabbiadoro in Friuli a Forte dei Marmi in Toscana, da San Felice Circeo (Lazio) fino a Punta Tegge e Spalmatore alla Maddalena (Sardegna). Si sarebbe portati a pensare subito alle spiagge dell’Adriatico come alle migliori da questo punto di vista – alcune delle quali, c’è da dire, hanno fatto notevoli passi avanti sul piano dei servizi e delle infrastrutture tecnologiche – ma sono invece tre Regioni del Sud ad aggiudicarsi il maggior numero di bandiere: Sardegna, Sicilia e Calabria.

Ecco l’elenco delle bandiere verdi 2013

Al Nord

Liguria: Lerici (La Spezia)

Friuli Venezia Giulia: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine)

Veneto: Lido di Venezia, Cavallino-Jesolo Pineta (Venezia), Iesolo (Venezia)

Emilia Romagna: Bellaria-Igea Marina (Rimini), Cattolica (Rimini), Cervia-Milano Marittima-Pinarella (Ravenna), Cesenatico (Forlì Cesena), Riccione (Rimini)

Al Centro

Toscana: Castiglione della Pescaia (Grosseto), Follonica (Grosseto), Forte dei Marmi (Lucca), Marina di Grosseto (Grosseto), San Vincenzo (Livorno),Viareggio (Lucca)

Lazio: Formia (Latina), Gaeta (Latina), Lido di Latina (Latina), Montalto di Castro (Viterbo), Sabaudia (Latina), San Felice Circeo (Latina) e Sperlonga (Latina)

Marche: Civitanova Marche (Macerata), Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), San Benedetto del Tronto (Ascoli), Senigallia (Ancona)

Abruzzo: Giulianova (Teramo), Montesilvano (Pescara), Roseto degli Abruzzi (Teramo) , Silvi Marina (Teramo), Vasto Marina (Chieti)

Al Sud

Campania: Centola-Palinuro (Salerno), Marina di Camerota (Salerno), Santa Maria di Castellabate (Salerno), Sapri (Salerno)

Basilicata: Maratea (Potenza) e Marina di Pisticci

Calabria: Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (R.C.), Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), isola di capo Rizzuto (Crotone) Mirto Crosia (Cosenza), Nicotera (Vibo), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio), Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro), Soverato (Catanzaro)

Molise: Termoli (Campobasso)

Puglia: Ostuni (Brindisi), Otranto (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Vieste (Foggia), Marina di Pescoluse (Lecce), Marina di Lizzano (Taranto), Gallipoli (Lecce)

Sicilia: Casuzze-Punta secca-Caucana (Ragusa), Cefalu’ (Palermo), Ispica-Santa Maria del Focallo (Ragusa), Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marina di Ragusa, Porto Palo di Menfi (Agrigento), San Vito Lo Capo (Trapani), Scoglitti (Ragusa), Torretta Granitola (Trapani), Tre Fontane (Trapani), Vendicari (Siracusa)

Sardegna: Alghero (Sassari), Bari sardo (Ogliastra), Cala Domestica (Carbonia-Iglesias), Capo Coda Cavallo (Olbia), Castelsardo-Ampurias (Sassari), La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (Olbia Tempio), Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro), Poetto (Cagliari), Quartu Sant’Elena (Cagliari), San Teodoro (Nuoro), Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio)

© Riproduzione Riservata

Commenti