Problemi con la batteria iPhone che per colpa di Facebook ne prosciuga la carica: ecco 2 rimedi fai-da-te


In casa Apple una spiacevole ed inaspettata sorpresa sta facendo perdere il sonno agli utilizzatori del noto iPhone 5 ed iPad.
Ebbene, il dispositivo che fa gola ai più, ha la tendenza a consumare il livello di batteria piuttosto in fretta.
A causa di ciò sono state osservate con attenzione tutte le varie applicazioni installate e relativi consumi così, dopo accurate verifiche, sembra essere proprio l’applicazione Facebook, che permette di utilizzare il noto social network direttamente tramite una interfaccia integrata e nativa, a causare la riduzione ai minimi termini della carica residua della batteria.
Questo accade a causa dell’utilizzo in background dell’applicazione che, per tenersi continuamente aggiornata, attinge inesorabilmente alla batteria provocandone un consumo eccessivo che va ad incidere notevolmente sulle ore di possibile utilizzo del nuovo smartphone.
In generale, sono molte le applicazioni preinstallate sull’Iphone 5 a funzionare in background (sarebbe a dire che rimangono attive ed in continuo aggiornamento nonostante siano chiuse o non utilizzate), eppure, sembra proprio che l’unica ad incidere particolarmente sul livello residuo di batteria, sia la suddetta applicazione Facebook.

La stessa Apple sembra non riuscire a dare una spiegazione ragionevole a quanto sta accadendo a tutti i possessori di questo dispositivo (ma anche a chi utilizza la stessa applicazione su dispositivi iPad), nonostante le innumerevoli segnalazioni in merito, sembra essere tutto perfettamente in linea con gli standard di funzionamento eppure, il problema persiste.
Arrivano così i più smanettoni a cercare di porre un rimedio alternativo al problema, in attesa che sia la stessa casa produttrice a risolvere la cosa in maniera definitiva.
Pertanto, nella speranza che ciò accada, per chi vuole evitare di ritrovarsi con la batteria scarica senza praticamente aver avuto modo di utilizzare a fondo lo smartphone, non resta che armarsi di pazienza e ricordarsi di volta in volta, dopo aver utilizzato l’applicazione Facebook, di chiuderla in maniera forzata.

Per chi non lo sapesse, per poter chiudere l’applicazione in maniera forzata sarà sufficiente, dopo averla utilizzata, tenere premuto il tasto power fino a che questo non faccia comparire a schermo la dicitura “spegni”, a questo punto basterà premere per una manciata di secondi il tasto “home” e così sarà possibile selezionare dalla lista l’applicazione in questione, Facebook, e chiuderla manualmente.
Il metodo più veloce resta comunque quello di evitare a priori l’utilizzo dell’applicazione preinstallata, ricorrendo direttamente all’uso del browser web tramite cui accedere alla pagina di Facebook, per rendere la procedura più semplice è anche possibile creare un’icona di accesso rapido alla pagina tramite le impostazioni del dispositivo.
Sono certamente due metodi un pò noiosi ma che, in mancanza d’altro, fanno almeno risparmiare la carica residua della batteria.

[Fonte: assodigitale]

© Riproduzione Riservata

Commenti