Marino trionfa a Roma: “la capitale guida morale per il Paese”. Alemanno: “ora opposizione seria”

Ignazio Marino è il nuovo sindaco di Roma. Il candidato del centrosinistra ha trionfato al ballottaggio conquistando il 63,93% dei voti, mentre il sindaco uscente Gianni Alemanno si è fermato al 36,07%. Il centrodestra, che arretra in tutta Italia, perde dunque la capitale. Quella presa dal chirurgo del Pd è la percentuale più alta da quando esiste l’elezione diretta del sindaco, anche se in assoluto il numero di voti raccolto da Marino (664.490 contro i 374.883 di Alemanno) è il più basso degli ultimi vent’anni.

«Sono emozionato perché mi rendo conto della responsabilità che la città mi consegna». Queste le prime parole del neo sindaco di Roma parlando al tempio di Adriano in piazza di Pietra dopo il trionfo al ballottaggio. «Questa sera, in questa città il centrosinistra vince», ha aggiunto. «Spero nei prossimi anni Roma possa essere orgogliosa di me», ha proseguito. «Ognuno può partecipare alla rinascita di questa città. Io ci credo veramente».

© Riproduzione Riservata

Commenti