Ha ricevuto il via libera della Camera dei Lord la legge che introduce i matrimoni gay anche in Inghilterra e Galles. Respinta con 390 voti contro 148 la mozione che voleva affossare il provvedimento


Primo sì ai matrimoni tra persone dello stesso sesso anche in Gran Bretagna. La legge che introduce le nozze gay in Inghilterra e Galles ha ricevuto il via libera della Camera dei Lord. Con 390 voti contro 148 è stata respinta la mozione che voleva affossare il provvedimento. Con una maggioranza di 242 voti i Lord hanno così evitato di creare un precedente storico, interrompendo il percorso della legge che aveva già avuto il via libera della Camera dei Comuni.
La legge è fortemente sostenuta dall’esecutivo di David Cameron. Al via libera definitivo delle nozze gay mancano ancora alcuni passaggi, tra cui la terza lettura alla Camera dei Lord e poi il sì – il “sigillo reale” – della regina Elisabetta. L’ultimo Paese in Europa che, tra grandi scontri e polemiche, ha detto sì ai matrimoni gay è stata la Francia. La Gran Bretagna, qualora arriverà ad approvare definitivamente il provvedimento sui matrimoni gay, rappresenterà il 15esimo Stato a dire sì.

[Fonte: Fanpage.it]

© Riproduzione Riservata

Commenti