Apertura importante quella del social network fotografico che permetterà la pubblicazione di foto con soggetti nudi. Gli artisti esultano e ringraziano per le nuove politiche “open”


Il “nudo” nei vari Social Network è da sempre un argomentazione di difficile risoluzione. Molti i punti delle varie politiche delle piattaforme che sono stati modificati nel corso del tempo con la maggior parte dei siti web comunque concordi contro la non pubblicazione di immagini “spoglie”. Contro tutto e tutti si pone invece Pinterest, famoso portale social di immagini, che ha deciso di aprire le porte anche alle fotografie ritraenti soggetti nudi. Una scelta importante nel mondo del Web che non lascerà senza dubbio in silenzio.
Mentre Facebook, Twitter & Co. tentano ogni tipo di strategia per evitare immagini di nudo, la piattaforma di Pinterest decide che il nudo è arte e per questo ha bisogno di uno spazio nella vita sociale degli utenti, anche in quella digitale. Nei prossimi giorni dunque nel portale potranno essere caricate anche fotografie senza veli per la gioia di tutti quegli artisti bloccati dalle politiche restrittive degli altri social network.

Una netta inversione per l’intera piattaforma, visto che fino ad oggi vietava qualsiasi tipo di immagini di tale contesto: “Niente nudo, nudo parziale o pornografia”. Pinterest in qualche modo era nata per “consentire di esprimere le proprie passioni e la gente è appassionata dell’arte e l’arte include anche nudi”. Dunque il dietrofront e l’ammissione di opere spoglie ma anche capolavori di fotografi impegnati proprio in questa arte. Proprio questi ultimi si sono già fatti sentire, esultando in modo chiaro e palese, nei confronti di questa apertura e ringraziando la società per aver capito finalmente cosa significa fotografare o lavorare con il “nudo”.

Gli altri social network per il momento rimangono a guardare, anche se le policy attuali potrebbero ben presto essere modificate per permettere una maggiore apertura anche a questo tipo di argomentazioni. Proprio Facebook, qualche giorno fa, ha dovuto obbligatoriamente rivedere le proprie linee guida a causa dell’abbandono di alcuni inserzionisti pubblicitari, dopo che gli stessi si erano visti porre le proprie inserzioni accanto a messaggi o immagini decisamente fuori luogo rispetto alla visione dell’azienda e fortemente ritenuti misogini. Un equilibrio troppo importante quello tra gli interessi degli utenti o delle aziende e quello del rispetto del controllo e della moderazione che deve essere assolutamente ripristinato nel migliore dei modi.

[Fonte: Fanpage.it]

© Riproduzione Riservata

Commenti