Formazione, pubblicati gli avvisi 2013/2014

“La Regione siciliana intende procedere… alla riedizione dei percorsi formativi realizzati con successo nell’annualità 2012/2013″. Sta in queste poche parole scritte in fondo alla pagina 1 dell’avviso protocollo 2247 del 30 maggio 2013 appena emanato dall’assessorato regionale all’istruzione ed alla formazione professionale, il finanziamento della seconda annualità dei corsi di formazione in Sicilia.

Il documento, in 4 pagine, porta la firma della dirigente generale Anna Rosa Corsello e dell’Assessore Nelli Scilabra. In pratica non chiamatelo avviso 20 ma di riedizione dei medesimi corsi si tratta, sia pure con alcune limitazioni e con l’azzeramento di un intero asse.

La riedizione dei pacchetti formativi sull’ambito FORGIO (formazione giovanile) dell’avviso “Percorsi formativi per il rafforzamento dell’occupabilità e dell’adattabilità della forza lavoro siciliana” non potrà superare l’85% del volume economico dei singoli pacchetti così come approvati e finanziati nell’annualità precedente.

In pratica la Regione si fa uno sconto del 15% ma finanzia, sul piano giovani, la seconda annualità dei corsi assegnando agli enti un termine di 7 giorni per presentare disponibilità e documentazione.

Diversa la scelta nell’ambito Fas ovvero gli ambiti speciali, che vengono rifinanziati nella misura solo del 25% rispetto all’annualità che va a concludersi a giungo. Nessuna traccia, infine, della formazione continua che, allo stato, sembra azzerata.

La Regione, comunque, inserirà, in sede di rinnovo, specifiche clausole per la tutela dei lavoratori.

[Fonte: BlogSicilia]

© Riproduzione Riservata

Commenti