Finanziamento partiti, il premier Letta annuncia: “trovato l’accordo su abrogazione degli stanziamenti”

Enrico Letta

Addio al finanziamento pubblico dei partiti, l’intesa nella maggioranza c’è. Lo ha detto Enrico Letta su Twitter: ”Nel Cdm di oggi abbiamo trovato l’accordo sull’abrogazione del finanziamento pubblico dei partiti. Ora la Ragioneria deve preparare le norme fiscali del ddl”.

Finora la battaglia sul finanziamento pubblico è stata soprattutto di Matteo Renzi all’interno del Pd. Una bozza di partenza potrebbe essere la proposta di legge firmata Dario Nardella, esponente Pd e renziano della prima ora e chiamata “Scegli tu”.

La proposta, in sostanza, prevede il superamento dell’attuale sistema dei rimborsi elettorali forfettari per tutti i partiti che superino l’1%, sostituendolo con un “credito di imposta per le sole persone fisiche che decidano di contribuire al finanziamento della politica per il 40% del contributo versato, con un limite massimo di 10.000 euro”. E’ il cittadino/elettore che sceglie di finanziare chi vuole con lo Stato che gli restituisce in parte il contributo in sede fiscale.

© Riproduzione Riservata

Commenti