Prime indiscrezioni sul presunto telefono di “fascia bassa” di Apple: il sito giapponese Macotakara riporta le possibili colorazioni, indicando debutto a settembre

iPhone low-cost

Il sito giapponese Makotakara riporta alcune indiscrezioni riguardanti le prossime novità Apple legate al mondo mobile, con particolare attenzione al presunto iPhone “lowe-end” o “low-cost” di cui tanto si parla nel corso di questi mesi.

Makotakara prende a riferimento due differenti fonti anonime, le quali concordano sul fatto che questo fantomatico iPhone di fascia “bassa” verrà offerto in vari colori. Sebbene le due fonti indichino livree differenti, entrambe concordano sul fatto che per questo telefono non pare essere prevista la colorazione nera, lasciando così intendere che il prodotto possa essere indirizzato più esplicitamente ad una clientela giovane. I colori sarebbero differenti anche da quelli che Apple ha scelto per le ultime linee iPod touch e iPod nano. Lo chassis dovrebbe essere in policarbonato, al posto dell’alluminio utilizzato per iPhone 5.

Secondo Makotakara Apple è pronta per commissionare una partita di prova limitata di 1000 pezzi per il testing sul campo durante il mese di giugno in maniera tale da poter avviare la produzione in volumi durante il mese di luglio ed essere pronti per il rilascio sul mercato nel corso del mese di settembre. Le recenti voci di corridoio vorrebbero questo telefono commercializzato ad un prezzo di 300-400 dollari senza contratto e senza sussidio da parte dell’operatore.

Il sito giapponese riporta inoltre alcune indiscrezioni legate anche ad iPhone 5S (o qualunque sia il nome dell’iPhone di prossima generazione) che potrebbe anch’esso essere offerto in alcuni altri colori, oltre ai tradizionali bianco e nero, e provvisto di un sistema di flash a due led che consentirebbe di migliorare lo scatto di fotografie in condizioni di bassa luminosità. Anche per iPad 5S il debutto è previsto per l’autunno.

© Riproduzione Riservata

Commenti