Brad Pitt fatica a riconoscere i volti. Malattia o effetti della droga? Hollywood s’

Brad Pitt

interroga sulla salute del divo

 

Brad Pitt fatica a riconoscere i volti: l’attore più sexy del pianeta si confessa in un’intervista molto intima al mensile Esquire nella quale racconta dettagli della sua vita privata, fra cui un possibile problema di prosopagnosia, una malattia che ha colpito anche lo scrittore Luciano De Crescenzo. Anche se non gli è mai stata diagnosticata, l’attore teme di esserne affetto: in pratica Pitt dimentica immediatamente i volti delle persone, anche quando ha parlato con loro a lungo.

Oggi 49enne, Pitt ha avuto un passato di droghe e alcol che non nasconde alla rivista Esquire: “Per molto tempo – racconta – ho pensato di aver fatto troppi danni, a causa della droga. Ero una specie di vagabondo. Volevo essere ispirato, vedere cose. Ma poi sono crollato e ho sentito che stavo sprecando la mia opportunità. E’ stato un cambiamento consapevole che risale a una decina di anni fa. E’ stata un’epifania…un senso di risveglio”.

Nell’intervista che comparirà nel numero in uscita il 31 maggio, Pitt ha spiegato: ”Molte persone mi odiano perché pensano che manchi loro di rispetto’‘. La cosa lo tormenta al punto che ha provato una tattica: chiedere all’interlocutore dove si sono già visti. “Questo viene considerato ancora più offensivo. Qualcuno mi spiega il contesto, e li ringrazio per avermi aiutato. Molti si arrabbiano, mi dicono che sono egocentrico e falso ma per me è un mistero. Non riesco a ricordarmi i volti, eppure vengo da un mondo artistico“.

Si sofferma poi sugli anni bui del matrimonio con la star di Friends, Jennifer Aniston: anni caratterizzati dalla dipendenza dalla droga, mentre ora ha trovato la felicità con la compagna Angelina Jolie e il loro clan di sei figli. ”Ho sempre pensato che se avessi avuto una famiglia, sarebbe stata grande”, ha concluso Pitt.

© Riproduzione Riservata

Commenti