Verbale della Commissione elettorale su esclusione 3 liste collegate al candidato sindaco Eligio Giardina

 

VERBALE N.168

OGGETTO: Comune di TAORMINA – Elezioni del 9/10 Giugno 2013 .

Ricusazione della Candidatura a Sindaco del Sig.Eligio GIARDINA e di una lista di candidati

avente il contrassegno “ GIARDINA SINDACO”

L’anno duemilatredici il giorno 15 del mese di maggio regolarmente convocata, si è riunita la

Commissione con la presenza dei Signori:

1) NATALIA RUGGERI PRESIDENTE

2) RIGGIO GIUSEPPINA COMPONENTE SUPPLENTE

3) ALESSI LUCIA COMPONENTE AGGIUNTO

assistite con le funzioni di segretario la Sig.ra Tubbia Agatina, designata dal Sindaco.

Riconosciuta legale l’adunanza ai sensi dell’art.27 del T.U. 20/03/1967 n.223, il Presidente invita i

presenti a procedere alle operazioni indicate in oggetto.

 

LA COMMISSIONE

 

Visto che per il 9/10 Giugno 2013 sono stati convocati i comizi elettorali per l’elezione del

Consiglio Comunale e del Sindaco di Taormina;

Visto che la segreteria di quel Comune ha qui trasmesso in data 15/5/2013 alle ore 11,25 una lista

di candidati avente per contrassegno: “GIARDINA SINDACO “ e la candidatura a Sindaco del Sig.

Eligio GIARDINA nato Limina 17/02/1951;

 

VISTO CHE LA DETTA LISTA

 

– è stata presentata alla Segreteria di quel Comune alle ore 10,54 del giorno 15/05/2013;

– secondo l’ordine di presentazione ha assunto il provvisorio n. 6;

– è corredata da n. 6 contrassegni di lista;

 

DATO ATTO

 

– che il Comune di Taormina, secondo le risultanze ufficiali dell’ultimo censimento della

popolazione, conta n. 11084 abitanti;

– che il Consiglio Comunale da eleggere si compone di n. 20 Consiglieri;

– che in relazione ai dati che precedono:

a) il numero degli iscritti nella lista, ai sensi di legge, non può essere inferiore a 13 né

superiore a 20;

 

PRESO ATTO CHE

 

sono stati presentati a questa Commissione n. 12 fogli singoli mancanti di segni di congiunzione

( tra l’altro privi di numerazione progressiva e con spazi non compilati né sbarrati ) con

l’indicazione “firme dei sottoscrittori” e riportanti il simbolo “ GIARDINA SINDACO” privi di

autentica ad eccezione dell’ultimo foglio che riporta l’autenticazione effettuata a norma dell’art.

21 comma 2 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, presumibilmente ascrivibile ad un consigliere

comunale;

 

RILEVATO

 

che nella fattispecie in esame, non si è fatto ricorso né alla raccolta delle firme dei presentatori

della lista “cumulativamente in un unico atto” né all’utilizzo di atti separati secondo il modello

di cui all’allegato n. 1 ter della Pubblicazione n. 3/2013 dell’Assessorato delle Autonomie

Locali e della Funzione Pubblica, bensì sono stati utilizzati fogli separati privi di qualsivoglia

autenticazione;

 

RILEVATO ALTRESI’

 

che la dichiarazione di collegamento della lista dei candidati a consigliere Comunale alla

candidatura di Sindaco ( allegato 5 ter) sottoscritta dai delegati di lista è priva di autenticazione

in violazione dell’art. 21 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445;

 

VISTI

 

l’art.17 comma 2 del Decreto del Presidente della Regione 20/8/1960 n. 3 e l’art. 2bis della L.R.

15/9/1997 n.35;

 

VISTE

 

altresì la sentenza del Consiglio di Stato sez.V del 16/4/2012 n. 2178 e la sentenza n. 1946/08

del 22/10/2008 del TAR di Catania sez. IV ;

 

RITENUTO

 

che le irregolarità sopra indicate non sono soggette a regolarizzazione ai sensi dell’art.18

comma 2 del Decreto del Presidente della Regione 20/8/1960 n. 3 in quanto trattasi di vizi di

carattere sostanziale e non meramente formale – atteso che il requisito della autenticazione è

richiesto ad substantiam ai fini della validità dell’atto – e pertanto comportano l’esclusione della

presente lista dalla competizione elettorale;

Con voti unanimi, palesemente espressi

 

DELIBERA

 

Per i motivi in premessa indicati di escludere dalla competizione elettorale la lista dei candidati a

Consigliere Comunale, portante il contrassegno“GIARDINA SINDACO” ;

 

DISPONE

 

– l’immediata notifica del presente verbale al delegato di lista Sig. Borgese Giuseppe nato a

Calatabiano il 28/11/1946 e domiciliato in Taormina via Arancio n. 27;

– la pubblicazione presso l’Albo Pretorio on line del Comune di Taormina e il deposito presso la

segreteria del Comune di Taormina il primo giorno lavorativo utile.

Ai sensi dell’ art.129 del D.Lgs. 2/07/2010 n. 104 ( che come chiarito dall’Assessorato Regionale

delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica con circolare n. 16 del 3/05/2011 è

immediatamente applicabile nella Regione Siciliana) avverso il presente provvedimento è ammesso

ricorso al T A R nel termine di tre giorni dalla pubblicazione dello stesso.

Copia del presente verbale viene trasmessa :

– al Sig. Sindaco del Comune di Taormina ;

– al Sig. Prefetto della Provincia di Messina;

– al Sig. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina.

Letto approvato e sottoscritto

I Componenti Il Segretario Il Presidente

F.TO L.Alessi F.to A.Tubbia F.to N. Ruggeri

 

 

VERBALE N. 175

OGGETTO: Comune di TAORMINA – Elezioni del 9/10 Giugno 2013 .

Ricusazione della Candidatura a Sindaco del Sig.Eligio GIARDINA e di una lista di candidati

avente il contrassegno “ TAORMINA FUTURA”

L’anno duemilatredici il giorno 15 del mese di maggio regolarmente convocata, si è riunita la

Commissione con la presenza dei Signori:

1) NATALIA RUGGERI PRESIDENTE

2) RIGGIO GIUSEPPINA COMPONENTE SUPPLENTE

3) ALESSI LUCIA COMPONENTE AGGIUNTO

assistite con le funzioni di segretario la Sig.ra Tubbia Agatina, designata dal Sindaco.

Riconosciuta legale l’adunanza ai sensi dell’art.27 del T.U. 20/03/1967 n.223, il Presidente invita i

presenti a procedere alle operazioni indicate in oggetto.

LA COMMISSIONE

Visto che per il 9/10 Giugno 2013 sono stati convocati i comizi elettorali per l’elezione del

Consiglio Comunale e del Sindaco di Taormina;

Visto che la segreteria di quel Comune ha qui trasmesso in data 15/5/2013 alle ore 15,10 una lista

di candidati avente per contrassegno: “TAORMINA FUTURA “ e la candidatura a Sindaco del Sig.

Eligio GIARDINA nato Limina il 17/02/1951;

VISTO CHE LA DETTA LISTA

– è stata presentata alla Segreteria di quel Comune alle ore 12,00 del giorno 15/05/2013;

– secondo l’ordine di presentazione ha assunto il provvisorio n. 13;

– è corredata da n. 6 contrassegni di lista;

DATO ATTO

– che il Comune di Taormina, secondo le risultanze ufficiali dell’ultimo censimento della

popolazione, conta n. 11084 abitanti;

– che il Consiglio Comunale da eleggere si compone di n. 20 Consiglieri;

– che in relazione ai dati che precedono:

a) il numero degli iscritti nella lista, ai sensi di legge, non può essere inferiore a 13 né

superiore a 20;

PRESO ATTO CHE

che la dichiarazione di collegamento della lista dei candidati a consigliere Comunale alla

candidatura di Sindaco ( allegato 5 ter) sottoscritta dai delegati di lista è priva di autenticazione

in violazione dell’art. 21 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e pertanto non può ritenersi valida;

VISTO

l’art. 2bis della L.R. 15/9/1997 n.35;

VISTA

altresì la sentenza del Consiglio di Stato sez.V del 16/4/2012 n. 2178 ;

RITENUTO

che la irregolarità sopra indicata non è soggetta a regolarizzazione ai sensi dell’art.18 comma 2

del Decreto del Presidente della Regione 20/8/1960 n. 3 in quanto trattasi di vizio di carattere

sostanziale e non meramente formale e pertanto comporta l’esclusione della presente lista dalla

competizione elettorale;

RILEVATO ALTRESI’

– che la dichiarazione di accettazione della candidatura a Consigliere Comunale (allegato 5 quater)

a firma del Sig.Di Blasi Ubaldo Salvatore nato a Pietraperzia il 3/05/1954 è stata autenticata senza

rispettare le prescrizioni dell’art. 21 del D.P.R. n. 445/2000 in quanto non è stata indicata la

modalità di identificazione del sottoscrittore.

– che la dichiarazione resa dal Sindaco ai sensi dell’art.7 comma 8 della L.R. n.7/82 non è

conforme a quella riportata dall’ allegato n. 6 bis alla pubblicazione n.3/2013 dell’Assessorato delle

Autonomie locali e della Funzione Pubblica;

Con voti unanimi, palesemente espressi

DELIBERA

Per i motivi in premessa indicati di escludere dalla competizione elettorale la lista dei candidati a

Consigliere Comunale, portante il contrassegno“TAORMINA FUTURA” ;

DISPONE

– l’immediata notifica del presente verbale al delegato di lista Sig. Gullotta Maurizio nato a

Taormina il 03/03/1958 e domiciliato in Taormina via Pirandello 35;

– la pubblicazione presso l’Albo Pretorio on line del Comune di Taormina e il deposito presso la

segreteria del Comune di Taormina il primo giorno lavorativo utile.

Ai sensi dell’ art.129 del D.Lgs. 2/07/2010 n. 104 ( che come chiarito dall’Assessorato Regionale

delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica con circolare n. 16 del 3/05/2011 è

immediatamente applicabile nella Regione Siciliana) avverso il presente provvedimento è ammesso

ricorso al T A R nel termine di tre giorni dalla pubblicazione dello stesso.

Copia del presente verbale viene trasmessa :

– al Sig. Sindaco del Comune di Taormina ;

– al Sig. Prefetto della Provincia di Messina;

– al Sig. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina.

Letto approvato e sottoscritto

I Componenti Il Segretario Il Presidente

F.TO L.Alessi F.to A.Tubbia F.to N. Ruggeri

G.Riggio

 

 

VERBALE N. 173

OGGETTO: Comune di TAORMINA – Elezioni del 9/10 Giugno 2013 .

Ricusazione della Candidatura a Sindaco del Sig.Eligio GIARDINA e di una lista di candidati

avente il contrassegno “ TAORMINA 2013”

L’anno duemilatredici il giorno 15 del mese di maggio regolarmente convocata, si è riunita la

Commissione con la presenza dei Signori:

1) NATALIA RUGGERI PRESIDENTE

2) RIGGIO GIUSEPPINA COMPONENTE SUPPLENTE

3) ALESSI LUCIA COMPONENTE AGGIUNTO

assistite con le funzioni di segretario la Sig.ra Tubbia Agatina, designata dal Sindaco.

Riconosciuta legale l’adunanza ai sensi dell’art.27 del T.U. 20/03/1967 n.223, il Presidente invita i

presenti a procedere alle operazioni indicate in oggetto.

LA COMMISSIONE

Visto che per il 9/10 Giugno 2013 sono stati convocati i comizi elettorali per l’elezione del

Consiglio Comunale e del Sindaco di Taormina;

Visto che la segreteria di quel Comune ha qui trasmesso in data 15/5/2013 alle ore 15,08 una lista

di candidati avente per contrassegno: “TAORMINA 2013 “ e la candidatura a Sindaco del Sig.

Eligio GIARDINA nato Limina il 17/02/1951;

VISTO CHE LA DETTA LISTA

– è stata presentata alla Segreteria di quel Comune alle ore 12,00 del giorno 15/05/2013;

– secondo l’ordine di presentazione ha assunto il provvisorio n. 10;

– è corredata da n. 6 contrassegni di lista;

DATO ATTO

– che il Comune di Taormina, secondo le risultanze ufficiali dell’ultimo censimento della

popolazione, conta n. 11084 abitanti;

– che il Consiglio Comunale da eleggere si compone di n. 20 Consiglieri;

– che in relazione ai dati che precedono:

a) il numero degli iscritti nella lista, ai sensi di legge, non può essere inferiore a 13 né

superiore a 20;

PRESO ATTO CHE

sono stati presentati a questa Commissione n. 24 atti separati di dichiarazioni di presentazione

del Candidato alla carica di Sindaco e della collegata lista di candidati alla carica di consigliere

comunale;

RILEVATO CHE

negli atti indicati quali “elenco n.2 , n.4, n.5, n.6, n.7, n.9, n.10, n.11, n.12, n.13, n.14, n.16,

n.17, n.18, n.19, n.20, n.21, n.22, n.24 ,risultano autenticate esclusivamente le firme dei

sottoscrittori apposte sul secondo foglio e non anche le firme apposte sul retro del foglio

medesimo;

RILEVATO PERTANTO

che le firme non autenticate non possono essere conteggiate nel numero dei sottoscrittori della

lista e di conseguenza che per la lista stessa , sottoscritta da 129 elettori con firma debitamente

autenticata, non risulta rispettato il numero minimo di sottoscrittori richiesto per il Comune di

Taormina ( pari ad almeno 200 sottoscrittori);

RILEVATO ALTRESI’

che la dichiarazione di collegamento della lista dei candidati a consigliere Comunale alla

candidatura di Sindaco ( allegato 5 ter) sottoscritta dai delegati di lista è priva di autenticazione

in violazione dell’art. 21 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e pertanto non può ritenersi valido;

VISTI

gli articoli 7 della legge regionale 26/8/1992, n.7 così come sostituito dall’art.1 della L. R.

15/7/1997 n.37 e l’art. 2bis della L.R. 15/9/1997 n.35;

VISTA

altresì la sentenza del Consiglio di Stato sez.V del 16/4/2012 n. 2178 ;

RITENUTO

che le irregolarità sopra indicate non sono soggette a regolarizzazione ai sensi dell’art.18

comma 2 del Decreto del Presidente della Regione 20/8/1960 n. 3 in quanto trattasi di vizi di

carattere sostanziale e non meramente formale e pertanto comportano l’esclusione della presente

lista dalla competizione elettorale;

RILEVATO ALTRESI’

– che le dichiarazioni dei candidati alla carica di Consigliere Comunale di accettazione della

candidatura (allegato 5 quater) sono state autenticate senza rispettare le prescrizioni dell’art. 21 del

D.P.R. n. 445/2000 in quanto non è stata indicata la modalità di identificazione dei sottoscrittori.

– che le dichiarazione rese dal Sindaco e dai candidati alla carica di Consigliere comunale ai sensi

dell’art.7 comma 8 della L.R. n.7/82 non sono conformi a quelle riportate dagli allegati n. 6 e 6 bis

alla pubblicazione n.3/2013 dell’Assessorato delle Autonomie locali e della Funzione Pubblica;

Con voti unanimi, palesemente espressi

DELIBERA

Per i motivi in premessa indicati di escludere dalla competizione elettorale la lista dei candidati a

Consigliere Comunale, portante il contrassegno“TAORMINA 2013” ;

DISPONE

– l’immediata notifica del presente verbale al delegato di lista Sig. Brocato Adele nata a Roma il

28/09/1989 e domiciliato in Taormina via Diodoro Siculo;

– la pubblicazione presso l’Albo Pretorio on line del Comune di Taormina e il deposito presso la

segreteria del Comune di Taormina il primo giorno lavorativo utile.

Ai sensi dell’ art.129 del D.Lgs. 2/07/2010 n. 104 ( che come chiarito dall’Assessorato Regionale

delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica con circolare n. 16 del 3/05/2011 è

immediatamente applicabile nella Regione Siciliana) avverso il presente provvedimento è ammesso

ricorso al T A R nel termine di tre giorni dalla pubblicazione dello stesso.

Copia del presente verbale viene trasmessa :

– al Sig. Sindaco del Comune di Taormina ;

– al Sig. Prefetto della Provincia di Messina;

– al Sig. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina.

Letto approvato e sottoscritto

I Componenti Il Segretario Il Presidente

F.TO L.Alessi F.to A.Tubbia F.to N. Ruggeri

G.Riggio

© Riproduzione Riservata

Commenti