Il fantasista lascerà Bologna: lo aspetta una nuova avventura, a Torino. A 30 anni finalmente in una big

Alessandro Diamanti

L’affare è a buon punto, dopo l’uscita di scena dell’Inter, la Juventus ha messo le mani su Alessandro Diamanti. Il centrocampista offensivo classe 1983 ha il contratto in scadenza con il Bologna nel 2017, ma ha già avuto l’ok per preparare la valigia.

Lo aspetta una nuova avventura, a Torino, finalmente in una big. Marotta, oltre alla parte cash, potrebbe inserire nell’affare la seconda metà di Sorensen, difensore classe 1992, e la metà del cartellino di Baokye, punta ghanese che sta facendo molto bene con la maglia del Sassuolo.

Diamanti è stato richiesto esplicitamente da Antonio Conte, che ne ammira la sua duttilità in campo. Con Alino la Juventus può essere ancor di più camaleontica, cambiare modulo in corsa e a seconda dell’avversario. In più Conte sta pensando di provarlo, davanti alla difesa, come vice Pirlo, che tra cinque giorni soffierà 34 cartelline. Molte per non pensare ad un ‘allternativa.

© Riproduzione Riservata

Commenti