Giuseppe Composto candidato a sindaco per le elezioni comunali di giugno a Taormina. L’ex presidente del Consiglio comunale guiderà la coalizione civica Insieme si PUO’: “ci proponiamo di avvicinare i cittadini e quanti hanno interesse alla cosa pubblica. Vogliamo dare alla città un governo responsabile e affrontare le emergenze”

Giuseppe Composto

E’ ufficiale la candidatura a sindaco di Giuseppe Composto.

Il leader della coalizione civica Insieme si PUO’ correrà per la prima poltrona di Palazzo dei Giurati in uno scenario elettorale che vedrà almeno altri cinque contendenti: oltre a Composto si candideranno, infatti, Eligio Giardina, Francesca Gullotta, Cesare Restuccia, Jonathan Sferra e Rosario Puglia.

Composto in queste ore sta lavorando per definire la messa a punto della sua coalizione. Ecco la nota con la quale annuncia la sua candidatura:

“Si è costituita la Coalizione Civica “Insieme si PUO’” per le amministrative 2013 con candidato sindaco dott. Giuseppe Composto e con un programma responsabile e credibile per le emergenze immediate e per riprogettare il futuro della città.

Insieme si PUO’ si propone ad avvicinare i cittadini e quanti hanno interesse alla cosa pubblica.

Insieme si PUO’ apre un nuovo capitolo di riconciliazione sociale, di impegno civico con il contributo “responsabile” di tutti i cittadini; meritocrazia trasparenza, , efficienza ed efficacia, debito e spesa pubblica contenuti, crescita, ambiente, solidarietà e risorse dovranno essere il volano per una immediata ripresa.

Riteniamo di avere alternative per dare alla città un’Amministrazione “responsabile” attraverso efficienti metodi di governo, consapevoli delle difficoltà obiettive e di dover affrontare, in termini positivi e propositivi, un quadro economico e sociale di rilevante gravità.

Insieme si PUO’ si propone, in maniera determinante, per un governo della città partecipato, in considerazione delle emergenze attuali, per una ricostruzione civica e morale, per intraprendere un percorso fondativo dove: programmazione, turismo, servizi, green economy, impresa e cultura sono i principi fondamentali per le basi programmatiche di un progetto credibile ed attuabile, in grado di misurarsi anche per la sostenibilità dell’ attuale momento congiunturale.

I giovani, ora più che mai, sono chiamati a scendere in campo per difendere e partecipare alla riprogettazione del loro futuro.

L’assenza di una visione reale, che tenga realmente conto della crescita turistica, economica e culturale di Taormina, compatibile con le condizioni economico-finanziarie, il consumo del territorio ed il disagio giovanile e sociale sono i temi in agenda di Insieme si PUO’.

Siamo certi e confidiamo nella scelta responsabile dell’elettore, e se ci verrà accordata la fiducia, il nostro impegno è quello di concertare e confrontare i temi in agenda con la società taorminese”.

© Riproduzione Riservata

Commenti