Giuseppe Composto si prepara a correre per la prima poltrona di Palazzo dei Giurati: “investitura” anche dal deputato Currenti. Eligio Giardina annuncia: “la nostra coalizione ormai pronta. Tra poche ore alcuni annunci”. Gullotta e Restuccia sempre lanciati verso la nomination

elezioni 2013

Ore di grande fermento nella campagna elettorale per le Amministrative del 9 e 10 giugno a Taormina.

A pochi giorni dalla presentazione delle liste, sembra vicina l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di Giuseppe Composto. A spingere in questa direzione adesso c’è anche il deputato giardinese Pippo Currenti, che nel fine settimana avrebbe avuto alcuni incontri in zona per “sponsorizzare” la corsa di Composto. E’ stata, comunque, ipotizzata nell’ambito della coalizione di Composto anche una candidatura a sorpresa di Eugenio Raneri, l’attuale presidente del Consiglio comunale. In ogni caso, su questo fronte, ricordiamo, si sta preparando una coalizione di liste civiche: una sovrintesa da Composto e tre a cura del Pdl,  i cui responsabili sono Dino Papale, presidente della Pdl coadiuvato dagli assessori Nunzio Corvaia e Fabio D’Urso.

La coalizione civica di Eligio Giardina è, invece, praticamente pronta. Il candidato sindaco ha reso noto che “l’assetto dell’aggregazione è stato definito”: “Tra poche ore comunicheremo ulteriori alleanze e la composizione definitiva della nostra coalizione”. Si parla di almeno due gruppi politici che avrebbero aderito a questo ampio schieramento. Giardina ha confermato, inoltre, il “no definitivo ad intese con forze politiche dell’Amministrazione uscente”.

Consultazioni in corso tra i gruppi a sostegno di Francesca Gullotta, Cesare Restuccia e Giuseppe Sterrantino, per una possibile intesa. Il Pd punta forte sulla candidatura della Gullotta, ma anche gli altri possibili candidati sono altrettanto determinati a non arretrare. Un incontro tenutosi domenica si sarebbe risolto in un nulla di fatto. Oggi un nuovo summit.

© Riproduzione Riservata

Commenti