Direttamente dal Giappone un trattamento che si basa sull’intensità del lavoro fisico, l’allenamento ideato dal dottore prevede un unico programma per due obiettivi: conseguire il dimagrimento e lo sviluppo muscolare

il metodo “Tabata”

Bastano pochi minuti alternati al riposo per ottenere lo stesso risultato di faticosi allenamenti, sia in termini di perdita dei chili di troppo che, più in generale, di benessere psicofisico.

Sogno o realtà? Pare tutto vero, secondo il Metodo Tabata sviluppato dal Dottor Izumi Tabata, presso l’Istituto Nazionale della Salute e dell’Alimentazione di Toyo. Basato sull’intensità del lavoro fisico, l’allenamento ideato dal dottore prevede un unico programma per il perseguimento di due obiettivi: dimagrimento e sviluppo muscolare.

Al contrario di quanto si possa pensare, infatti, a parità di tempo di lavoro gli allenamenti ad alta intensità bruciano meno grassi rispetto al lavoro costante ad intensità media. L’efficacia del Tabata training risiede nei risultati, visibili già dopo 3 mesi con un impegno richiesto di soli 15/20 minuti per 2/3 volte a settimana. Ideale quindi per chi ha poco tempo da dedicare alla palestra, o semplicemente per chi cerca la soddisfazione del risultato in breve tempo.

Peccato che il Metodo Tabata non sia poi così facile da eseguire: totalizzare in maniera efficace i pochi minuti dedicati all’allenamento richiede concentrazione, costanza e fatica.

© Riproduzione Riservata

Commenti