Dopo la scoperta che Horst Tappert è appartenuto alle Waffen-Ss, la serie tv non sarà più ritrasmessa da Zdf

il mitico Ispettore Derrick

La tv pubblica tedesca ha deciso di mettere al bando per sempre l’Ispettore Derrick, non ritrasmettendo più la famosa serie televisiva anni Settanta-Ottanta, qualche giorno dopo le rivelazioni sul passato nazista dell’attore tedesco Horst Tappert, reo di avere militato a vent’anni nelle Waffen-Ss.

“Zdf non prevede più di trasmettere gli episodi di Derrick”, che sia su Zdf o su le emittenti via cavo Zdf neo, Zdf info o Zdf Kultur, ha annunciato il portavoce del secondo canale tedesco, Peter Bogenschuetz. “Zdf è sorpresa e scioccata nell’apprendere che Horst Tappert è appartenuto alle Waffen-Ss”.

Tra il 1973 e il 1997 Zdf ha prodotto più di 280 episodi della serie, venduta in 102 paesi. Una riprogrammazione integrale della serie era iniziata nel 2011 su Zdf e le sue filiali. L’ultimo episodio mandato in onda su Zdf neo, ultimissima avventura del flemmatico detective, risale al primo aprile scorso.

A fine aprile, il quotidiano Frankfurter Allgemeine (Faz) Zeitung ha pubblicato un articolo in cui rivela che Tappert, morto nel 2008 a 85 anni, è entrato nelle Waffen-Ss nel 1943, secondo dei documenti trovati quasi per caso dal sociologo Joerg Becker.

© Riproduzione Riservata

Commenti