La showgirl prossima alle nozze con Giovanni Cottone è la “première dame” del numero di maggio del mensile

Valeria Marini nella cover di Maxim

Valeria Marini è la première dame del numero di maggio del mensile Maxim edito da P.E.I. che celebra l’addio al nubilato dell’attrice.

Maxim lascia che siano le immagini del fotografo Gianmarco Chieregato a parlare, senza bisogno di spiegazioni: una galleria di foto che celebra la soubrette nel suo massimo splendore, felice e raggiante, a pochi giorni dalle nozze tra cocktail, musica e divertimento.

La stilista di Seduzioni Diamonds si sposerà domenica 5 maggio 2013 con Giovanni Cottone: la cerimonia sarà celebrata nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli che sorge sul colle del Campidoglio mentre il ricevimento per gli ospiti verrà organizzato a Villa Piccolomini. Non ci sarà la lista nozze: i soldi saranno devoluti a AMRI (Associazione per le Malattie Reumatiche
Infantili) e Fondazione Artemisia.

Maggio è il mese dei matrimoni e Maxim nel numero di questo mese dedica loro particolare attenzione pubblicando una sorta di manuale di sopravvivenza per gli invitati per uscire indenni dalla cerimonia nuziale.

Un’intervista esclusiva a Maurizio Galimberti, l’artista italiano conosciuto in tutto il mondo per le sue straordinarie opere: quadri di grandi dimensioni realizzati utilizzando frammenti di polaroid ricomposti come in un puzzle, che ritraggono il nostro mondo e le persone che lo abitano.

L’artista è presente con una mostra a Palazzo Franceschetti a Venezia: 150 quadri che raccontano 20 anni di lavoro. Non poteva mancare uno speciale sul MotoGP in prossimità della gara del Mugello: uno sport ormai consacrato a “universo”, con una sua tribù fedele ed in continuo aumento che lo segue con passione e coinvolgimento.

In questo numero si parlerà anche di mare e di windsurf con il padre elettivo di questo sport, Vasco Renna, che racconta la sua grande passione per la vela dagli inizi fino ad oggi e, per concludere la voglia di mare, uno speciale sui costumi.

Anche questo numero Maxim, come sempre ricco e poliedrico, conferma la sua mission di mensile giovane rivolto ad un pubblico sia maschile che femminile, curioso, evoluto e cosmopolita.

© Riproduzione Riservata

Commenti