Il servizio per adesso è attivo solo negli Stati Uniti ma presto sarà a disposizione di tutti gli utenti del social

Twitter

Twitter dà la possibilità a tutti gli utenti americani di fare pubblicità sulla piattaforma : fino a oggi la società di microblogging permetteva di pubblicare inserzioni solo su invito. L’annuncio è stato fatto da Kevin Weil, direttore della pubblicità di Twitter, durante il suo intervento alla manifestazione per startup TechCrunch Disrupt a New York.

Il social network ha introdotto la pubblicità nel 2010 e da quel momento ha cercato di ampliare e migliorare il servizio. “Nel corso dell’ultimo anno abbiamo ascoltato con attenzione al feedback da migliaia di aziende e persone che hanno avuto accesso allo strumento – si legge sul blog ufficiale di Twitter – e grazie alle risposte positive abbiamo deciso di aprire a tutti gli utenti degli Stati Uniti”.

Da oggi si potranno acquistare crediti per fare inserzioni e promuovere il proprio profilo (o i propri tweet) andando sulla pagina del self-service di Twitter. La piattaforma di microblogging dovrebbe entrare in Borsa entro il prossimo anno e secondo l’analisi di eMarketer nel 2014 potrebbe guadagnare un miliardo di dollari dalla pubblicità.

© Riproduzione Riservata

Commenti