Gìudici respingono sospensione, 3 milioni al mese a Veronica. Corte d’appello rigetta istanza ex premier

Veronica Lario e Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi dovrà versare per ora a Veronica Lario i 3 milioni al mese indicati dal Tribunale nella sentenza di separazione. Lo ha deciso la Corte d’appello che ha respinto la richiesta di sospensione dell’assegno avanzata dall’ex premier eccetto che per il periodo maggio- settembre 2012 quando la ex moglie viveva a Macherio.

Guerra legale. Con il deposito di una memoria, con tanto di allegati, la Lario si era costituita nella causa di separazione contro l’istanza presentata da Silvio Berlusconi per sospendere d’urgenza l’assegno di mantenimento da 36 milioni l’anno.

La cifra era stata stabilita lo scorso dicembre con una sentenza della nona sezione del Tribunale e qualche tempo fa era stata impugnata dal leader del Pdl. L’ex ‘premiere dame’, nella memoria, si è opposta al blocco dell’appannaggio decretato in primo grado e che è stato ritenuto dal Cavaliere troppo oneroso.

© Riproduzione Riservata

Commenti