Boom per una pratica che nasce dal mix tra il pilates e lo yoga: le nuove tecniche fondono posizioni e movimenti

piloga

Sembra arrivato il momento di salutare il pilates. Ma non di dirgli addio in modo definitivo. Per le amanti di questa disciplina e delle tecniche orientali in generale, l’ultima tendenza in campo fitness è il piloga, una pratica che nasce dal mix tra il pilates e lo yoga e che fonde le asane (posizioni dello yoga) ai movimenti di resistenza del pilates.

Prende spunto dallo yogilates, di grande tendenza negli Stati Uniti, e che si sta oggi diffondendo in tutta Italia. Questa tecnica di allenamento di recente introduzione promette di archiviare i problemi da stress, tensioni mentali, contratture muscolari e al contempo tonificare i muscoli senza gonfiarli. In un’unica lezione si massimizzano i benefici di entrambe le discipline.

E’ perfetto per chi desidera un corpo tonico, per chi vuole eliminare i grassi e combattere gli inestetismi muscolari. Il Piloga serve poi a correggere i lievi difetti posturali, i dolori articolari, muscolari e per tutte le donne che vogliono prevenire l’osteoporosi.

Volete sapere come si combinano le due discipline in una lezione-tipo di piloga? Si inizia con esercizi di pilates che aiutano a preparare il corpo allo sforzo fisico, si mettono poi in pratica posizioni classiche dello Yoga e infine nuovamente i movimenti tipici del metodo pilates per migliorare la coordinazione muscolare e lavorare sui muscoli. Non resta che provare!

© Riproduzione Riservata

Commenti