Sta per essere ufficializzata la candidatura a sindaco dell’ex presidente del Consiglio. Asse di ferro col Pdl

Giuseppe Composto

Continuano, frenetiche ed estenuanti, le trattative per la definizione degli schieramenti in vista delle elezioni amministrative del 9 e 10 giugno.

E’ vicina l’ufficializzazione della candidatura di Giuseppe Composto. L’annuncio sembra ormai una questione di ore.

L’ex presidente del Consiglio comunale può contare sul sostegno del gruppo dei “finiani” e ha un asse di ferro con il Popolo della Libertà. 

Il candidato sindaco sta verificando l’opportunità di ulteriori convergenze sulla propria nomination.

Intanto Composto pare ormai aver incassato anche il placet dell’attuale presidente del Consiglio comunale, Eugenio Raneri.

In questo raggruppamento si starebbe lavorando alla definizione di due liste di area Pdl, di cui una ufficiale e l’altra civica. Una lista (quella con il simbolo di partito) sarà capeggiata dal coordinatore del Pdl, Dino Papale. L’altra, invece, dall’assessore Fabio D’Urso. A lavoro per un propria lista anche l’altro assessore, Nunzio Corvaia.

Proprio il candidato sindaco riterrebbe di poter contare, in sostanza, su quattro o cinque liste a proprio supporto, una delle quali sarà quella dei finiani guidata da Danilo La Monaca.

Proprio i finiani lo scorso 23 dicembre, nel corso di un’assemblea, ufficializzarono il nome di Composto come candidato del proprio gruppo, ritenendolo “l’uomo giusto per risolvere i problemi della città”.

© Riproduzione Riservata

Commenti