Clamoroso passo indietro del candidato sindaco Udc: “preferisco tirarmi fuori da questo clima avvelenato” 

Mario D’Agostino

Mario D’Agostino si ritira dalla contesa per la candidatura a sindaco.

L’annuncio a sorpresa in una nota. Il candidato Udc lascia, dunque, una competizione che si fa sempre più incerta e che, mai forse come in questa occasione, si sta trasformando in un “gioco al massacro”.  

““Per affrontare le difficoltà è necessario evitare la dispersione di risorse ed occorre instaurare un confronto serrato e costruttivo, con umiltà, tra enti e Istituzioni”. Queste erano state le parole del Prefetto Trotta, durante la sua visita nella nostra città.

Messaggio evidentemente rimasto inascoltato, alla luce di quel clima di progressiva confusione che si è ingenerato, che vede ai disegni di unità delle forze politiche la contrapposizione di un moltiplicarsi di candidature e di veti incrociati.

Il tentativo di creare un progetto basato su di un’idea di salute pubblica, a mio parere indispensabile per far fronte alle future difficoltà amministrative e gestionali, si è frantumato contro i numerosi personalismi di gruppi e soggetti politici.

Personalmente, in assenza di questa forte progettualità non ho alcun interesse a proseguire un percorso che potrebbe anche essere vincente sul piano elettorale, ma lo considererei comunque perdente sul piano del significato politico.

In tutta onestà, preferisco dunque tirarmi fuori da un clima avvelenato sperando che questa mia indisponibilità possa contribuire a semplificare un quadro che a poche settimane dalla chiusura delle liste è ancora privo di coalizioni con nomi certi.

A tutto ciò vorrei aggiungere, sinceramente, che questo sarà per me un anno di scelte importanti anche sotto il profilo più personale: quell’armonia che difficilmente si trova in politica, troverà maggiore espressione in un percorso della durata ben superiore ad una legislatura!

In ogni caso, un grazie di cuore a quanti hanno voluto sostenere insieme a me, componenti politiche e della società civile, una ferma idea di onestà e coerenza nei valori da difendere : il nostro contributo alla Città di Taormina, ne sono certo, non verrà mai meno!”

© Riproduzione Riservata

Commenti