La Ferrari torna al successo. Lo spagnolo gestisce bene le gomme e si mette dietro tutti nel Gran Premio di Cina. Raikkonen secondo, poi Hamilton. Stavolta non riesce la rimonta invece a Vettel, quarto. Più indietro Massa, che chiude la gara al sesto posto. Alonso è a -9 dalla vetta

Fernando Alonso davanti a tutti a Shangai

Al terzo tentativo arriva il primo successo Ferrari in questo Mondiale di F1. A Shanghai, con una gara perfetta, Fernando Alonso vince il GP della Cina.

Il ferrarista sfrutta l’impeccabile strategia del Cavallino e imponendo un ritmo insostenibile per gli altri. Sul podio con lo spagnolo anche Kimi Raikkonen (Lotus), secondo, e il poleman Lewis Hamilton (Mercedes), terzo. Quarto Sebastian Vettel (Red Bull), che resta leader del campionato, con 9 punti sullo spagnolo della Ferrari. Sesto Massa con l’altra Rossa. Out Webber e Rosberg.

Weekend assolutamente da dimenticare, invece, per Mark Webber, che dopo la penalizzazione in qualifica e l’obbligo di partenza dai box per aver effettuato delle modifiche al cambio della sua Red Bull, ne ha passate di tutti i colori.

Prima è stato protagonista di un contatto con Vergne, che lo ha costretto a rientrare ai box per cambiare l’ala anteriore, e poco dopo ha dovuto abbandonare la macchina a bordo pista per aver perso la ruota posteriore destra, evitata a fatica dagli altri piloti. Un incubo.

© Riproduzione Riservata

Commenti