Il presidente del Club Unesco di Taormina e delle Valli d’Alcantara e d’Agrò, conte Giuseppe Tindaro Toscano della Zecca, eletto membro del Consiglio nazionale Ficlu 

il conte Rino Toscano

La XXXIV Assemblea della Federazione Italiana dei Club Unesco, riunita a Firenze, ha eletto il Presidente del Club Unesco di Taormina-Valli d’Alcantara e d’Agrò, conte Giuseppe Tindaro Toscano della Zecca, membro del Consiglio del Direttivo nazionale Ficlu (Federazione Italiana Club e Centri Unesco).

Soddisfazione per questa elezione è stata espressa dal Direttore del Dipartimento ” Forze dell’ordine e Diritti Umani – Ficlu – Unesco “, prof. Paolo Calabrese, che ha comunicato ieri la notizia: “fiducia e riconoscimento all’eccellente qualità professionale e umana, elementi che si distinguono nelle correttezza del tratto e nella cristallina lealtà dimostrata”. Al “conclave” Unesco hanno preso parte i rappresentanti di tutte le regioni italiane. Tindaro Toscano è, per altro, anche membro della federazione mondiale. Il riconoscimento e la visibilità nazionale aumenta e conferisce quindi ulteriore autorevolezza alla “comune azione nel territorio di Taormina e le Valli d’Alcantara e Agrò con il supporto della federazione nazionale già presente a Taormina nell’insediamento del Club Unesco che avvenne nell’aprile 2012”.

Il presidente Toscano, nelle sue relazioni, ha evidenziato a più riprese la necessità di “non dimenticare le proprie radici” e di valorizzare anche con la presenza della propria persona, lavorando e collaborando con le forze istitizionali per migliorare “territori che vantano “una storia e una tradizione di cultura artistica, contadina e popolare”.

© Riproduzione Riservata

Commenti