“Dobbiamo vincere come nel ’94”: il leader del Pdl a Bari lancia il suo grido di battaglia e avverte i democratici

Silvio Berlusconi

“Governo forte o voto a giugno”. Lo ha detto Silvio Berlusconi a Bari. “Vi ringrazio – ha poi affermato, rivolgendosi alla piazza -, siete un fiume lunghissimo, siete il fiume della libertà”.”Non c’è bisogno di fare un discorso, il vero discorso siete voi”, ha continuato. “Ritorno al 1994. Quando scesi in campo affinché il Paese non fosse travolto da un’ondata poco liberale. Allora vincemmo, dobbiamo vincere anche questa volta”, ha ribadito.

“Prodi al Colle? Fuggiamo all’estero” – “Con Prodi presidente della Repubblica ci converrebbe andare tutti all’estero”. Lo ha affermato Silvio Berlusconi parlando a Bari. “Proprio lui che ci ha fatto pagare una tassa vergognosa per entrare nell’euro'”, ha aggiunto. “Noi siamo già pronti per votare e io sarà il candidato alla presidenza del Consiglio. Una responsabilità grande e dolorosa da cui non mi posso sottrarre”, ha poi concluso.

“Pm tutti faziosi” – “Tutti possono finire nel tritacarne giudiziario. Hanno cambiato la storia democratica del Paese e loro, i magistrati, non pagano neanche per i loro errori”. Silvio Berlusconi, parlando alla manifestazione del Pdl a Bari, torna ad attaccare i “pm faziosi, che usano la giustizia a fini di lotta politica”.

“Abbiamo fermato Prodi-D’Alema-Veltroni-Bersani” – “Abbiamo fermato D’Alema, Prodi e le sue tasse, Veltroni e la sua melassa buonista, ed ora abbiamo fermato Bersani che diceva di vederci dal binocolo”. Lo ha dichiarato Silvio Berlusconi nel corso della manifestazione.

“Secondo i sondaggi noi siamo al 34%” – “Secondo i sondaggi noi siamo al 34 per cento, con quattro punti percentuali di vantaggio rispetto ai nostri avversari”, ha poi detto. “Abbiamo la possibilità di vincere anche alla Camera”, ha spiegato.

“M5S dilettanti allo sbaraglio” – “Sono dilettanti allo sbaraglio e sono improponibili turisti a 5 Stelle guidati dalla Premiata Ditta Grillo-Casaleggio che smentisce qualsiasi loro affermazione”. Lo ha dichiarato il leader del Pdl durante il suo discorso alla piazza barese parlando del Movimento 5 Stelle.

“Il Pd vuole mettersi la democrazia sotto i piedi” – “Bersani vuole i nostri voti ma non vuole un governo con noi, allora io gli dico: Bersani noi siamo moderati ma non abbiamo l’anello al naso, non stiamo a pettinare le bambole”. Lo ha affermato Silvio Berlusconi a Bari, aggiungendo: “Ci vuole escludere dalle istituzioni”. “Il Pd con il 20% degli elettori vuole prendersi tutto e mettersi la democrazia sotto i piedi ed escludere la gran parte del Paese che non li ha votati”, ha ribadito.

Il leader del Pdl si è mostrato ironico nei confronti di Vendola: “Quando parla non si capisce niente” – “Devo darvi una delusione, oggi qui sul palco con noi non ci sarà Nichi Vendola”, scherza Berlusconi alla folla. ”Quelle sue dichiarazioni che fa, fanno sentire tanto stupidi perché non si capisce niente. Ci sono solo io non le sue elucubrazioni, vi dovete accontentare”, aggiunge e la piazza si lascia andare a fischi pesanti contro il governatore della Puglia.

Per il Cavaliere 150mila persone in piazza – “Le persone giunte da ogni parte della Puglia per ascoltare il presidente Silvio Berlusconi sono almeno 150mila”. Lo rende noto il Pdl, sottolineando che “la manifestazione di Bari sta andando oltre le più rosee aspettative”.

La Questura: “Erano in 30mila” – Sono state circa 30mila, secondo la questura di Bari, le persone che hanno assistito in piazza al comizio di Silvio Berlusconi. In città sarebbero arrivati circa 500 autobus da tutta la Puglia, cui si sono aggiunte molte persone che hanno raggiunto a piedi il centro della città. La piazza era gremita e anche alcune delle strade di accesso.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=B8xz9aunQe4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti