La ragazza taorminese scomparsa lunedi è stata ritrovata in un ospedale di Milano. Presto tornerà a casa. Sospiro di sollievo per la famiglia e la comunità

Silvia Mazza

Silvia Mazza è stata ritrovata. Lieto fine per le ricerche della 23enne ragazza taorminese di cui non si avevano più notizie dal pomeriggio di lunedì scorso.

Un appello era stato lanciato ieri sera dal programma di Rai3 “Chi l’ha Visto?”.

Stamattina la svolta. Silvia si trovava in un ospedale di Milano. Le sue condizioni, comunque, non desterebbero particolari apprensioni.

La famiglia è stata subito informata dei fatti, e proprio attorno ai genitori della ragazza e a tutti i suoi cari si era stretta l’intera comunità taorminese con particolare affetto e vicinanza.

Le ricerche di Silvia erano scattate in tutta Italia: era stata vista per l’ultima volta, lunedì pomeriggio a Milano, in via Ercolano. Familiari, gli amici e i conoscenti si sono mobilitati per ritrovarla, attivandosi in ogni modo. E, come detto, “Chi l’ha Visto?” aveva lanciato un appello, dando anche stavolta il proprio apporto per la soluzione di una caso di scomparso.

Sul social network Facebook è stato costituito lunedì un gruppo denominato “Cerchiamo Silvia”, e su questa pagina in tanti hanno subito accolto con gioia la notizia del ritrovamento di Silvia, manifestando tutto il proprio affetto per la giovane e la vicinanza alla sua famiglia.

Adesso la notizia più importante: Silvia è stata ritrovata e presto potrà tornare a casa.

© Riproduzione Riservata

Commenti