Per superare la concorrenza di Google e Apple, Bill Gates studia un nuovo tablet. Microsoft cerca di cavalcare la crescita di un settore da 468 milioni di unità nel 2014

la guerra dei tablet

Microsoft sarebbe pronta a lanciare una nuova generazione di tablet Surface, compresa una versione da sette pollici. In questo modo il gruppo fondato da Bill Gates cerca da una parte di cavalcare la crescita del settore (che nel 2014 dovrebbe vendere 468 milioni di unità) e dall’altra contrastare le minacce al suo impero del valore di 75 miliardi di dollari, lanciando una sfida ad Apple e Google.

Secondo il Wall Street Journal che cita fonti interne all’azienda il gruppo nel 2012 non aveva alcuna intenzione di produrre un dispositivo più piccolo, ma vista la rapida crescita del Nexus 7 pollici di Google e dell’iPad Mini di Apple ha deciso di dare una risposta. La mossa, non confermata da Microsoft, è legata anche al costante declino del mercato dei pc, uno degli storici punti di forza della società, e al fatto che la metà dei tablet consegnati nel primi tre mesi del 2013 hanno dimensioni più piccole di 8 pollici.

La decisione si somma ad altre scelte strategiche prese in questi giorni dal colosso con sede a Redmond, nello Stato di Washington: ridurre i prezzi dei principali software prodotti e aggiornare Windows 8. Il nuovo dispositivo dovrebbe essere lanciato entro la fine del 2013.

© Riproduzione Riservata

Commenti