“Tour semplice per arrivare dritta al cuore della gente e dare emozioni”. Prima tappa a Roma giovedì 12 aprile

Gianna Nannini

In forma come se non avesse mai affrontato la maternità. Gianna Nannini torna più carica che mai sul palco per il lancio di Inno Tour, che avrà l’avvio ufficiale a Roma il 12 aprile.

“La mia intenzione – spiega la cantautrice – è quella di arrivare dritta alle emozioni e al cuore della gente”.

Gianna – si legge su Tgcom 24 –  si è presentata alle prove nonostante un piccolo incidente qualche ora prima. Durante “Sei nell’anima” è salita a cavalcioni sulle spalle di un tecnico per scendere dal palco ma ha sbattuto la testa su uno schermo. Nonostante tutto ha voluto esser presente con i suoi musicisti per prepararsi alla data zero di Morbegno del 9 aprile.

Anzitutto la qualità della band è ottima da Mylious Johnson alla batteria passando per Davide Tagliapietra alla chitarra, Alex Klier al basso, Milton McDonald alla chitarra e l’immancabile Davide Ferrario alla chitarra ma soprattutto (per la prima volta in tour con Gianna) alle tastiere. Proprio quest’ultimo soprende e in positivo nella parte rap di “Radio Baccano” che fu di Jovanotti.

La scaletta è sapientemente divisa in parti rock, ballad e soprattutto una raffinata e sorprendente parte acustica denominata “Tom Waits Style” che include brani come “Profumo”, che spiazza in una versione solo con la batteria e voce, e la cover di Carole King “You’ve Got A Friend”. “L’ho chiamata così questa sezione del concerto – spiega Gianna -. perché sono rimasta colpita dal concerto di Tom Waits al Comunale di Firenze, quando si è presentato con una batteria piccola e la sua band in versione intima e acustica”. E perché la scelta della cover di Carole King? “Non l’ho mai eseguita pubblicamente se non durante una ospitata anni fa in una tv tedesca. Ma la cantavo al pianoforte da ragazza ai miei esordi nei piccoli club. Ci sono affezionata e mi sembrava si adatti bene a quel momento”. Ci sono anche molti dei brani dal nuovo disco “Inno” e soprattutto l’immancabile “America”. Durante l’esecuzione della sua hit, sale su una moto Harley e la chitarra in braccio. Un bel colpo d’occhio. Come un bel colpo d’occhio è anche il finale che qui non sveliamo ma che desterà lo stupore dei fan.

Essenziale il palco con quattro archi, due schermi ovali al fianco, una pedana rialzata con batterista, bassista e tastierista mentre le altre due chitarre sono ai due lati della Nannini. “Abbiamo puntato molto sulle luce – dice Gianna – perché in un momento come questo è meglio puntare sulle emozioni”. Plauso dunque all’ingegnere delle luci Roland Greil. Infine una piccola curiosità da reality: durante l’esecuzione di “Lasciami stare” Gianna va dietro le quinte seguita da una telecamera che sbircia e spia il cambio d’abito. “Ho voluto questo momento – conclude Gianna – perché tutti si chiedono sempre ‘cosa accadrà mai in quel momento?’ e si vede l’emozione anche nella mia faccia mentre cambio il vestito. Ah ovviamente non mi vedete nuda eh (ride, ndr)”. Il nuovo show – che prende il via dal Palalottomatica di Roma il 12 aprile, si chiuderà il 4 maggio all’Arena di Verona per poi proseguire a maggio nelle capitali europee – è dosato sapientemente nella scelta dei brani, l’attenzione è sempre alta e le luci riescono ad avvolgere le canzoni e la voce di Gianna più cristallina che mai.

TUTTE LE TAPPE DI INNO TOUR 09.04.13 – Morbegno – Polo Fieristico – data zero 12.04.13 – Roma – Palalottomatica 13.04.13 – Roma – Palalottomatica 16.04.13 – Caserta – Palamaggiò 18.04.13 – Firenze – Mandela Forum 19.04.13 – Firenze – Mandela Forum 22.04.13 – Perugia – Palaevangelisti 24.04.13 – Rimini – 105 Stadium 26.04.13 – Milano – Mediolanum Forum 27.04.13 – Milano – Mediolanum Forum 30.04.13 – Torino – Palaolimpico 03.05.13 – Verona – Arena 04.05.13 – Verona – Arena 08.05.13 – Vienna (Austria) – Arena 11.05.13 – Villach (Austria) – Stadthalle 15.05.13 – Munich (Germania) – Tonhalle 17.05.13 – Berlin (Germania) – Columbiahalle 19.05.13 – Parigi – Le Trianon 21.05.13 – Stuttgart (Germania) – Liederhalle 23.05.13 – Dortmund (Germania) – Westfalenhalle 24.05.13 – Brussels -Ancienne Belgique 28.05.13 – Amsterdam Paradiso (Main Hall)

© Riproduzione Riservata

Commenti