L’ex lady di ferro morta per ictus. Guidò il Paese dal 1979 al 1990. Non sono però previsti funerali di Stato

Addio a Margaret Thatcher, la lady di ferro è morta a 87 anni per un ictus. La regina Elisabetta II è stata la prima a reagire all’annuncio della scomparsa dell’ex primo ministro conservatore della Gran Bretagna, la prima donna a ricoprire questo incarico nel Regno Unito, dal 1979 al 1990. La sovrana si è detta “triste nell’apprendere la notizia”, riferisce un comunicato diramato da Buckingham Palace, precisando che invierà un “messaggio di condoglianze” alla famiglia Thatcher.

“Abbiamo perso un grande politico, un grande primo ministro e una grande britannica”, ha poi dichiarato il premier David Cameron, sottolineando anche lui la sua “grande tristezza” per la morte della Iron Lady, che invisa ai laburisti vinse le elezioni politiche nel 1979, 1983 e 1987. Cameron, secondo quanto annunciato da Downing Street, ha deciso di sospendere il giro di visite in Spagna e in Francia, e rientrerà a Londra da Madrid già in giornata, rinunciando al viaggio a Parigi dove avrebbe dovuto incontrare il presidente francese François Hollande.

Downing Street esporrà la bandiera a mezz’asta, ma non sono previsti funerali di Stato: la cerimonia – che per volontà della regina Elisabetta prevederà degli onori militari – si terrà nella Cattedrale di Saint Paul.

E da Twitter è arrivato il cordoglio del premier indiano Manmohan Singh: “Esprimo la mia più profonda tristezza per la scomparsa dell’ex primo ministro britannico baronessa Margaret Thatcher”, ha scritto Singh in un messaggio sul social network.

“E con immenso dolore che Mark e Carol Thatcher annunciano la morte della loro madre, baronessa Thatcher, che è morta serenamente in seguito a un colpo apoplettico questa mattina. Seguirà un altro comunicato”, ha detto il portavoce Lord Bell.

© Riproduzione Riservata

Commenti