Evacuata a Parigi la Torre Eiffel per allarme bomba, a seguito di una chiamata che annunciava un attentato

Torre Eiffel

Almeno 1.500 persone, la maggior parte turisti, sono stati evacuare dalla Torre Eiffel dopo che un ignoto ha minacciato telefonicamente di effettuare un attentato stasera alle “21,30” contro il monumento icona di Parigi. Lo riferisce il sito web del settimanale ‘L’Express’ citando fonti della polizia.

Il sito web di Le Parisien rivela che al termine dell’evacuazione delle 1.500 persone che verso le 19,30 si trovavano sulla Torre, tra turisti e dipendenti dei ristoranti e della struttura, la polizia ha fatto intervenire un squadra di artificieri. Gli agenti stanno perlustrando la Eiffel con i cani-anti bomba per individurare un eventuale ordigno. Verso le 22.30 l’allarme bomba è rientrato.

Non è la prima volta che le autorità sono intervenute per rispondere ad una minaccia bomba nel cuore di Parigi, che negli ultimi anni si sono sempre rivelate prive di fondamento. Gli ultimi autentici attentati dinamitardi di estremisti islamici risalgono alla metà degli anni ’90.

Da gennaio, quando e’ iniziato l’intervento armato delle truppe di Parigi in Mali, la Francia e i suoi cittadini sono entrati nel mirino dei terroristi islamici. Sono circa 15 i francesi sequestrati in Africa da diverse fazioni radicali jihadiste.

© Riproduzione Riservata

Commenti