Silvio Berlusconi avverte: “ormai è un attacco alla mia libertà personale. Se la sinistra prende il Quirinale, sarà battaglia su tutto. Nella magistratura un’associazione a delinquere. Governo non avrà vita facile, pronti al voto”

Silvio Berlusconi

«Credo che sceglieranno anche il presidente della Repubblica e allora daremo battaglia nel Parlamento e nelle piazze»: lo ha detto oggi Silvio Berlusconi nel corso della riunione del Pdl alla Camera, secondo quanto riferiscono alcuni testimoni.

«Vogliono farmi fare la fine di Craxi. Siamo all’attacco alla mia libertà personale» avrebbe detto l’ex premier.

«Dobbiamo sempre lavorare come se fossimo in campagna elettorale» avrebbe detto Berlusconi, citando alcuni punti sui quali insistere: l’abolizione dell’Imu; la defiscalizzazione per le imprese che assumono; la cancellazione del redditometro e la possibilità, qualora si apra un’impresa (il Cavaliere avrebbe citato l’ipotesi di un ristorante), che i controlli vengano fatti solo dopo l’apertura abbattendo la burocrazia.

«Io sono pronto, come vent’anni fa, a non dare il Paese che amo a questi signori della sinistra».

«All’interno della magistratura c’è una parte che ha formato una specie di associazione a delinquere che usa il potere giudiziario a fini politici» avrebbe detto Berlusconi.

«Questo governo non avrà vita facile e dal Paese uscirà presto la necessità di un cambiamento e noi dobbiamo essere lì, pronti» ha detto Berlusconi.

«Ho pensato molto al successo di Grillo – ha detto Berlusconi – Noi da persone responsabili e esperte abbiamo detto e fatto cose concrete. I grillini hanno portato avanti un sogno rivoluzionario. Noi adesso dobbiamo inventarci qualcosa senza abiurare, da persone responsabili quali siamo, alle cose concrete. Dobbiamo presentarci come un sogno, come una rivoluzione italiana che porti i cittadini verso il benessere e la sicurezza. Dobbiamo confezionare tutti insieme questo sogno senza abiurare alle cose concrete, alle proposte».

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=7lrJgJJR-Sw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti