I bianconeri vincono al “Dall’Ara” e allungano sulle inseguitrici: sblocca Vucinic e raddoppia Marchisio

l’esultanza di Mirko Vucinic

Nell’anticipo serale del sabato della 29.a giornata della serie A, la Juventus espugna Bologna 2-0. Dopo un primo tempo equlibrato, la Juve esce alla distanza, sblocca il risultato con una grande giocata di Vucinic, poi lo stesso montenegrino serve a Marchisio la palla del 2-0. E i tre punti del “Dall’Ara” potrebbero essere adesso determinanti per le sorti del campionato.

Parte meglio il Bologna con Buffon che anticipa Gilardino e Diamanti che dal limite dell’area sfiora il gol (deviazione di Chiellini). La risposta della Juve non si fa attendere, con Giovinco che impegna Curci e Vidal che calcia alto un rigore in movimento. Il Bologna ci riprova con un tiraccio di Diamanti, poi ancora Juve con l’imprendibile Padoin che non trova nessuno in mezzo dopo una grande giocata. Nel finale di tempo ancora Vidal, in area di rigore, calcia alle stelle. La ripresa si apre con Antonsson che impegna Buffon e con Giovinco che, da buona posizione, calcia fuori.

Il Bologna c’è, al 52′ trova anche il gol del vantaggio, ma Bergonzi annulla giustamente per posizione di fuorigioco dell’attaccante di Biella. Sul ribaltamento di fronte Curci si supera su Giovinco. La partita è intensa e nervosa, Perez già ammonito, mette giù Peluso, Bergonzi non estrae un secondo giallo che sembrava sacrosanto.

La Juventus al 62′ passa con Marchisio che serve Vucinic, bravo a liberarsi di Naldo e a battere Curci. Ancora il montenegrino sfiora il raddoppio, al 69′ Gabbiadini di testa mette i brividi a Buffon. Juve che trova il gol del 2-0 al 73′ con Vucinic che restituisce il favore a Marchisio e lo mette davanti al portiere: il centrocampista azzurro non sbaglia.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xy9ao0_bologna-juventus-0-2-highlights-all-goals_sport?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti