Parlando del rapporto tra gli atleti e le donne, l’ex-campione azzurro di sci, Alberto Tomba, confessa a sorpresa: “ci fu mini-flirt con Deborah Compagnoni”

Alberto Tomba e Deborah Compagnoni

Pochi giorni fa, Marcel Hirscher si è messo due medaglie d’oro al collo ai Mondiali di Schladming, confermando di essere un fuoriclasse assoluto sugli sci, ma chi pensava che fosse un atleta tremendamente concentrato sulle sue performance sportive, è rimasto sorpreso nell’apprendere che ha trascorso la notte precedente la gara di slalom speciale a casa della sua fidanzata.

Tra sportivi, amori, flirt e sesso il discorso è sempre ampio e controverso: le teorie sono tante e discordanti, anche per gli atleti più “donnaioli” (nel senso buono del termine) come il nostro Alberto Tomba.

“Se l’avessi fatto io ai miei tempi? – racconta in un’intervista concessa a ‘Repubblica’ -. Ai miei tempi era un delirio soltanto avere il fisioterapista donna. Avevo tutti gli occhi addosso: discoteca, ore piccole, donne. Una volta puoi farlo, la seconda sei fregato se esci dai locali alle 3 e devi poi essere in piedi alle 6 per allenarti”.

A 46 anni, Tomba è “ancora sulla piazza”, come si dice in gergo, nonostante non gli manchino il fascino e lo spirito che in passato gli hanno permesso conquiste eccellenti anche nel mondo dello sport.

“No, la donna giusta non l’ho ancora trovata – prosegue – o forse non mi sono fatto trovare. Mia mamma vorrebbe un Tombino, ma c’è da aspettare vent’anni. Con Deborah fu qualcosa un mini-flirt…”. Che si tratti davvero di Deborah Compagnoni…?

© Riproduzione Riservata

Commenti