Dopo il successo di “Picciridda” e di “Casca il mondo casca la terra” Catena Fiorello torna in libreria con “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” edito da Rizzoli

la copertina del libro

Il libro, pubblicato da appena una settimana e letteralmente andato a ruba, è stato definito di interesse storico e culturale, poiché attraverso le sue pagine restituisce una affresco culturale e antropologico della Sicilia orientale.

Catena Fiorello sarà a Taormina per presentare il suo libro mercoledì 13 marzo alle ore 18.00 presso la sala Chiesa del San Domenico Palace Hotel. L’evento è organizzato da Libreventi e dalla Libreria Mondadori di Taormina in collaborazione con San Domenico Palace Hotel, Niny Bar Letojanni e Caffè Il Gabbiano Letojanni. Interverranno Antonella Ferrara, presidente di Taormina Book Festival, Ornella Sgroi, giornalista e critico cinematografico e Massimo Maugeri, giornalista e fondatore del blog Letteratitudine. Reading a cura di Rosita Gulotta.

Un libro intimo e commovente in cui l’autrice racconta attraverso ricordi personali – legati ai sapori e ai profumi tipici della cucina siciliana – la sua visione non soltanto dell’arte gastronomica, ma dei valori che si apprendono mangiando. Protagonista è una famiglia semplice e modesta, i Fiorello, con la loro storia che passa dai fornelli di una cucina. Attraverso colori, profumi e sapori, impressi indelebilmente nella memoria della piccola Catena, si parla ricette, di Sicilia e di piccole magie realizzate con ingredienti semplici. Ma qual è il segreto di queste ghiottonerie? L’amore di mamma Sara, capace di trasformare un semplice pomodoro in una salsa prelibata.

Un libro per riscoprire l’incanto di stare insieme e di condividere il calore della tavola e della famiglia. Il libro è corredato da ricette e foto inedite della famiglia Fiorello.

© Riproduzione Riservata

Commenti