Paura per un dono da un fan sardo: ma all’interno c’erano bottiglie di liquore al mirto e una lettera di congratulazioni per il suo grande successo elettorale

Beppe Grillo

All’interno del pacco sospetto recapitato nella villa di Sant’Ilario del leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo c’erano soltanto due bottiglie di liquore al mirto e un biglietto di congratulazioni per il successo elettorale. Lo hanno riferito i carabinieri, che avevano inviato sul posto gli artificieri per verificarne il contenuto.

A insospettire la moglie dell’ex comico genovese, a cui un fattorino aveva consegnato il pacco proveniente da Alghero, potrebbe essere stata la calligrafia del mittente, un ammiratore sardo, che aveva scritto il nome del destinatario sul plico con un pennarello blu. Secondo una prima ricostruzione, la donna avrebbe subito chiamato il marito, che, dopo essersi consultato con il suo avvocato, ha deciso di allertare i carabinieri.

Gli artificieri, intervenuti poco dopo le 15 nella villa di Grillo, avevano lasciato l’abitazione intorno alle 15:30 senza rilasciare alcuna dichiarazione ai giornalisti presenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti