Possibili nevicate in Lombardia, Emilia, in Liguria e Piemonte. Fiocchi in pianura. Temperature miti al Sud

maltempo in gran parte d’Italia

Fine settimana con maltempo: tornano, infatti, piogge e neve fino in pianura. Oggi sulla nostra penisola transitera’ la perturbazione n. 9 di febbraio. Il tempo sarà instabile anche nei giorni del voto.

Il vortice di bassa pressione che insiste sulla nostra Penisola – sottolineano gli esperti di Epson meteo – continuerà a spingere sull’Italia correnti gelide che nel corso del fine settimana appena iniziato porteranno freddo e neve fino a quote molto basse al Centronord, mentre le regioni meridionali verranno attraversate da più miti venti atlantiche e solo alla fine di domani saranno raggiunte dalle correnti fredde. Oggi la perturbazione numero 9 di febbraio transiterà sul nostro Paese. Tempo instabile nelle due giornate di voto.

Oggi avremo nubi quasi ovunque, con sprazzi di tempo bello sulle estreme regioni meridionali e, in mattinata, su Venezie e Valle d’Aosta. Dal pomeriggio neve fino in pianura su Emilia, basso Piemonte e bassa Lombardia; neve alternata a pioggia sulla Liguria. Piogge sparse su regioni centrali, Campania, Gargano e Sardegna a causa della perturbazione n. 9 di febbraio, con temporali su Sardegna e versante tirrenico e nevicate sui rilievi del Centro oltre 500-1000 metri. In serata peggiora in Triveneto con neve anche a bassa quota. Nella notte neve fino in pianura su Lombardia, basso Piemonte, Emilia e Liguria (qui fiocchi anche lungo le coste); piogge su coste venete, regioni centrali tirreniche, Sud e Isole, con neve fino a quote molto basse sulle Alpi Orientali e a quote collinari sui rilievi del Centro.

Temperature massime in calo nelle regioni centrali e Sardegna, stazionarie o in lieve aumento altrove. Ventoso su mari di ponente e Ionio.

Il nostro Paese oggi risulterà diviso in due dal punto di vista termico. Al Nord le temperature massime non andranno infatti oltre i 6-7 gradi, mentre al Sud arriveremo a sfiorare i 20 gradi. Ecco quali sono i valori previsti per la notte tra sabato 23 e domenica 24 febbraio in alcune città italiane: Aosta – 3 gradi; Bergamo 0 gradi; Brescia 0 gradi; Cuneo – 2 gradi; Milano 0 gradi; Torino – 1 grado; Bologna – 1 grado; Venezia 1 grado; Ancona 2 gradi; Firenze 2 gradi; Perugia 3 gradi; Roma 5 gradi; Bari 8 gradi; Napoli 7 gradi; Catania 9 gradi; Palermo 9 gradi; Cagliari 4 gradi.

Domenica neve fino in pianura e lungo le coste al Nordovest e fino a quote collinari in Toscana, Umbria e Sardegna settentrionale. Piogge su Triveneto e regioni meridionali con neve fino a quote molto basse sulle Alpi orientali, ma in attenuazione dal pomeriggio. Temperature massime in leggero aumento nel versante adriatico, in calo altrove. Valori particolarmente bassi al Nordovest. Lunedì avremo ancora deboli nevicate fino in pianura al Nordovest e sulle Prealpi. Tempo perturbato sul settore tirrenico e in Sicilia, con piogge sulle fasce costiere anche a carattere di rovescio e neve nelle zone interne fino a quote collinari. Tempo discreto, invece, sul settore adriatico e su quello ionico, dove è atteso un peggioramento tra la sera e la notte.

Da martedì 26 febbraio il tempo tenderà gradualmente a migliorare e registreremo un progressivo rialzo delle temperature.

© Riproduzione Riservata

Commenti