La Giunta ha deliberato la destinazione di esercizi commerciali da affittare per alcuni locali al pianoterra di Palazzo dei Giurati. Idem per Casa Carnabuci

il Comune di Taormina punta sugli affitti

Riorganizzazione in atto degli uffici comunali. Con apposita delibera di Giunta, la casa municipale ha disposto una serie di provvedimenti atti a rivedere l’utilizzo di alcune strutture.

L’Esecutivo ha disposto “lo spostamento dell’Ufficio Ztl e dell’Archivio comunale, in atto siti al piano terra della sede di Palazzo dei Giurati, nei locali comunali di “Casa Grandmont”, siti in via Fazello, procedendo contemporaneamente alla riorganizzazione degli stessi”.

L’Amministrazione ha disposto, poi, che i suddetti immobili siti ai civici 213/a, 213/b, 223, piano terra del Comune “vengano concessi in locazione per attività commerciale mediante procedura ad evidenza pubblica”. E’ stata data poi disposizione che “gli immobili di proprietà del Comune in via Pirandello (primo piano per l’esattezza), vengano concessi in locazione per attività commerciale o per uffici–studi, mediante procedura ad evidenza pubblica”.

In particolare, dunque, viene destinato ad immobile da affittare l’edificio di Casa Carnabuci, antistante il Terminal Bus, che sin qui era stato invece previsto come futura sede del Comando di Polizia municipale e che più recentemente sembrava prossimo a diventare sede della Protezione Civile. All’interno dell’edificio sono stati effettuati in anni recenti dei lavori di adeguamento della struttura, da tempo in disuso, ed al momento non è stato ancora attivato per via di alcune schermaglie tra Enel e Comune.

L’ente erogatore di energia, a quanto pare, aveva trasmesso i termini del preventivo riguardante i lavori da eseguire nell’edificio per dotarlo di corrente elettrica ed il Comune è stato chiamare a versare mille euro per le opere da eseguire. In un momento di difficoltà economica la Giunta ha adottato questo provvedimento di rivisitazione delle destinazioni d’uso di alcuni stabili con la volontà di riuscire a portare nuove somme nelle casse, oggi in condizioni asfittiche, del forziere municipale.

© Riproduzione Riservata

Commenti