L’equipe diretta dal dott. Filippo Bellinghieri ha espiantato fegato e reni a una donna morta per ictus: andranno a pazienti bisognosi a Roma e Catania

iter di espianto in ospedale

Un nuovo espianto multiorgani è stato eseguito nelle scorse ore all’ospedale San Vincenzo di Taormina. L’iter è stato sovrinteso dal Commissario straordinario dell’Asp 5, dott. Manlio Magistri, in sinergia con il direttore sanitario dell’Ospedale di Taormina, dott. Paolo Cardia, ed il reparto di Anestesia, Rianimazione e Terapia del Dolore del “San Vincenzo”, diretto dal dott. Filippo Bellinghieri. Una donna di 80 anni, originaria di Giardini Naxos, è deceduta a seguito di un ictus emorragico. La donna ha avuto problemi cerebrali e, dunque, le condizioni critiche non hanno permesso di salvarla.

L’ospedale si è attrezzato per un accertamento di morte encefalica, seguito poi da prelievo multiorgano. Tale gesto è stato acconsentito dal parere favorevole, e quindi la grande generosità, dei familiari della signora, i quali hanno voluto che grazie all’espianto di organi della donna si potessero cosi salvare adesso altre vite. All’ospedale di Taormina è giunta un’equipe medica de “La Sapienza” di Roma ed il prof. Pierfrancesco Veroux, Direttore del Centro Trapianti e Chirurgia Vascolare del Policlinico Universitario di Catania.

Sono stati quindi espiantati il fegato che andrà adesso ad un paziente bisognoso a Roma, mentre i due reni sono andati a catania. Una procedura analoga di espianto era stata effettuata al “San Vincenzo” il 2 febbraio scorso, quando – con tempestività di trattamento – fu possibile espiantare da una donna rumena, deceduta in ospedale, fegato, reni, pancreas e cornee.

“Si tratta di circostanze certamente drammatiche – ha spiegato il dott. Bellinghieri, che recentemente è stato anche nominato responsabile del dipartimento Emergenza nell’Asp5 – ma che al contempo, grazie ad un gesto di grande sensibilità e umanità dei familiari, possono aiutare altre persone sofferenti che necessitano di trapianto di organi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti