Valeria Golino si spoglia per Greenpeace. L’attrice: “salviamo il pianeta, ora smettiamola di intossicarlo”

Valeria Golino in posa per Greenpeace

Si chiama “The Fashion Duel” la sfida internazionale al mondo dell’Alta moda che Greenpeace lancia insieme a una testimonial d’eccezione, Valeria Golino. Nel video diretto da Anna Negri, l’attrice che sfida le più grandi case di moda a prendere un impegno per proteggere le ultime foreste e non intossicare il Pianeta con sostanze tossiche.

È stata stilata anche una classifica dell’Alta moda più pulita, che vede in testa Valentino, e una petizione, che i cittadini possono firmare sul sito dell’iniziativa, con cui Greenpeace chiede alle case d’Alta moda un impegno ambientale.

In 15 case della moda, italiane e francesi, si sono viste recapitare il “guanto” della sfida, simbolo della campagna di Greenpeace, e rigorosamente verde, insieme con un questionario di 25 domande su tre temi ambientali legati alla trasparenza delle filiere produttive e delle politiche ambientali.

In testa, Valentino Fashion Group, «l’unico brand a impegnarsi per raggiungere gli ambiziosi obiettivi deforestazione zero e scarichi zero nella propria produzione». Mentre, afferma Chiara Campione, responsabile del progetto ‘The Fashion Duel’ di Greenpeace Italia, “marchi come Chanel, Prada e Dolce e Gabbana da oggi hanno l’opportunità di dettare il vero nuovo trend del settore: tutelare il nostro Pianeta”.

“A questi brand – prosegue Campione – chiediamo di impegnarsi da subito per eliminare le sostanze chimiche pericolose dalla loro filiera produttiva e mettere in atto misure per evitare il rischio di contaminazione e la deforestazione. Dolce&Gabbana, Chanel, Hermes, Prada, Alberta Ferretti e Trussardi non hanno nemmeno risposto al questionario”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dVLsZ-ogEpE[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti