L’utente verrà monitorato anche a rete “spenta”: il social network lancerà la nuova app “spia” forse entro marzo

Facebook ci spierà anche a connessione spenta

Facebook come il Grande Fratello? Il colosso fondato da Mark Zuckerberg starebbe sviluppando per la metà di marzo una nuova applicazione in grado di monitorare la posizione degli utenti anche quando la finestra del social network non è aperta sul proprio smartphone, tablet o computer portatile.

L’indiscrezione, riportata da Bloomberg , è trapelata attraverso la testimonianza di due persone interne a Facebook, rimaste anonime.

La nuova app servirebbe agli utenti di Facebook a scovare gli amici più vicini, ma potrebbe anche essere molto utile all’azienda per vendere pubblicità basate sulle abitudini quotidiane degli utenti. Questo solleverebbe non pochi problemi legati alla privacy degli iscritti al social network che accedono abitualmente al proprio profilo da un dispositivo portatile, che ad oggi sono più di un miliardo.

Sempre secondo l’indiscrezione riportata da Bloomberg, il team che starebbe sviluppando la nuova app sarebbe guidato da Peter Deng, il direttore di produzione arrivato da Google nel 2007.

© Riproduzione Riservata

Commenti